Cascella: «Riapertura delle scuole occasione per la Protezione Civile»

Cascella: «Riapertura delle scuole occasione per la Protezione Civile»

L’esito della riunione del Comitato operativo viabilità e unità di crisi

Strade continuamente coperte dal sale, accessi alle scuole resi percorribili, plessi didattici già riscaldati: è il quadro emerso dalle ricognizioni compiute in giornata che il sindaco di Barletta Pasquale Cascella ha rappresentato ieri alla riunione del Comitato operativo viabilità e unità di crisi, convocata in Prefettura sulle azioni intraprese in riferimento ai livelli di allerta segnalati dalla Protezione Civile regionale.

«In giornata-spiega una nota diramata dal Comune-i tecnici degli uffici comunali competenti e della Barsa hanno provveduto a verificare la tenuta della viabilità cittadina e della mobilità pedonale nei pressi degli edifici pubblici e delle strutture strategiche (come stazioni ferroviarie e di autobus, ospedale e ambulatori) e, in particolare, il funzionamento degli impianti di riscaldamento delle scuole di ogni ordine e grado. Con i dirigenti scolastici è stata peraltro accertata l’esecuzione di quanto disposto l’altro giorno: la riapertura delle scuole può, quindi, costituire l’occasione per una emblematica lezione di Protezione Civile anche a fronte di difficoltà e condizioni avverse». Al termine del vertice in Prefettura sono state comunque programmate nuove misure per la notte. La città è, dunque, in condizione di sostenere eventuali ulteriori fenomeni atmosferici critici. «Resta fermo l’invito a usare la massima prudenza e a coadiuvare l’impegno della Protezione Civile, della Polizia Locale e delle associazioni di volontariato nel far fronte ai disagi che comunque restano».