Campionato al via con un ko: a Fasano è 4-1

Campionato al via con un ko: a Fasano è 4-1

Succede tutto nel secondo tempo, gol della bandiera firmato Varola

Parte con una sconfitta il campionato di Eccellenza pugliese del Barletta: a Fasano è 4-1 per i padroni di casa. Succede tutto nel secondo tempo, dopo una prima parte di gara equilibrata e chiusa a reti bianche.

Le formazioni- Fasano disposto con il 4-4-1-1, con Amodio alle spalle di Morga. Nel Barletta l’assenza dello squalificato Rana consiglia a mister Franco Cinque un 4-3-3, nel quale Rocco Augelli agisce da punta centrale supportato da Grumo e Ronzino.

La cronaca- Barletta al tiro al 2′ con D’Ercole: destro al volo bloccato da Di Lauro. Replica del Fasano al 12′, con un calcio di punizione di Corvino deviato dalla barriera. Sugli sviluppi del corner, tiro al volo di Ganci bloccato da Cristallo. Il Fasano prova a far male dalla distanza: Amodio in lob al 15′, palla alta. La partita scorre sui binari di equilibrio fino alla mezz’ora, quando prima Corvino dalla distanza e poi Morga (palo esterno di testa) avvicinano la porta di Cristallo. Il primo tempo termina in parità, senza squilli.

I primi 11 minuti della ripresa costano cari al Barletta: al 50′ l’episodio che cambia la partita. Calcio di punizione da destra di Amodio, Palma stacca a centro area, la palla rimbalza sull’incrocio dei pali, poi sul terreno e torna in campo. Per l’arbitro Lopez sfera oltre la linea di porta e rete da convalidare: 1-0 nonostante le proteste biancorosse. Il centro incassato costa caro ai biancorossi, che incassano il raddoppio poco dopo. Corvino e Amodio triangolano, cross del primo all’interno dell’area e tocco di tacco di Palma, che batte Cristallo da distanza ravvicinata. 2-0. Mister Cinque prova a reagire con gli ingressi di Prencipe e Mamadou Traorè, ma la reazione si limita a dei calci piazzati di Fiorentino. Nuovo blackout tra il 77′ e il 79′, quando il Fasano si porta sul 4-0: prima Anglani stacca solo sul secondo palo, trovando di testa il tris nonostante la deviazione di Fiorentino, poi Amodio salta Varola da destra e calcia con il mancino a incrociare all’ingresso in area, battendo Cristallo. Con il Fasano in 10 (espulso Morga per un colpo violento a palla lontana su Milella), il Barletta trova il gol della bandiera al minuto 87: lo firma Varola, su assist di Milella, con un mancino preciso dal limite dell’area. Nel finale c’è spazio solo per un paio di parate di Di Lauro e l’espulsione di Larosa. Per il Barletta il campionato di Eccellenza pugliese 2017/2018 non parte con il piede giusto.

IL TABELLINO DI FASANO-BARLETTA 4-1:
FASANO (4-4-1-1): Di Lauro; Pugliese, Anglani, Amato, Gabello; Palma (15′ st Gennari), Fumarola, Ganci (45′ st Leggiero), Corvino (47′ st Girardi); Amodio (36′ st Richella); Morga. A disposizione: Pellegrino, Pistoia, Liuzzi. Allenatore: Laterza.
BARLETTA (4-3-3): Cristallo; P. Augelli, Larosa, Grazioso, Varola; Milella, Fiorentino, D’Ercole (13′ st Mamadou Traorè); Grumo (13′ st Prencipe), R. Augelli, Ronzino (36′ st Diouf). A disposizione: Capossele, Cispone, Barile, Grieco. Allenatore: Cinque.
ARBITRO: Lopez di Bari (Fedele-Spedicato)
RETI: 5′ e 11′ st Palma (F), 32′ st Anglani (F), 34′ st Amodio (F), 42′ st Varola (B)
NOTE. Ammoniti: Palma (F), Ronzino (B) Angoli: 5-1. Espulsi: al 35′ st Morga (F) per un colpo a gioco lontano ai danni di Milella e al 49′ st Larosa (B). Recupero: 0′-4′.