Consiglio comunale, debiti fuori bilancio finalmente riconosciuti

Consiglio comunale, debiti fuori bilancio finalmente riconosciuti

In seconda convocazione richiesta una maggioranza più piccola

Dopo l’approvazione del regolamento della polizia mortuaria nella seduta consiliare di mercoledì pomeriggio, si è riunito ieri pomeriggio in seconda convocazione il Consiglio comunale che era stato sciolto per assenza del numero legale, presso la sala consiliare al primo piano del Teatro “Curci”. Si è trattato di riconoscimenti di debiti fuori Bilancio e di sentenze giuridiche cui il Consiglio comunale è chiamato a rispondere. Tali riconoscimenti venivano trascinati da molto tempo, poiché appena si trattava di riconoscimento dei debiti fuori bilancio, magicamente il numero legale veniva a mancare e la seduta sciolta. L’occasione di discuterne in seconda convocazione ha permesso di usufruire della regola che consente l’approvazione con una maggioranza minore numericamente necessaria (almeno 11 presenti più il Sindaco).

Tutti gli otto riconoscimenti sono stati introdotti da una breve relazione da parte del dirigente comunale, comandante Filannino, conclusi in meno di un’ora di seduta, approvandoli tutti. Presenti solo pochi consiglieri di maggioranza e alcuni di opposizione. I debiti, non di grande entità economica, erano perlopiù riconoscimenti di provvedimenti giuridici intrapresi negli anni scorsi, contestazioni di multe o richieste di danni subiti. Soddisfazione dalla presidenza del Consiglio comunale, ricordando che questi debiti erano ormai trascinati da almeno tre sedute consiliari rimandandoli. Quelli approvati sono i seguenti:

  1. Riconoscimento e presa d’atto debiti fuori bilancio anno 2016 Servizio Autonomo Contenzioso e Legalità;
  2. Riconoscimento e presa d’atto debito fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 387/2016 del Giudice di pace di Barletta – Servizio Autonomo Contenzioso e Legalità;
  3. 194 D. Lgs. 267/2000. Riconoscimento di legittimità e presa d’atto dei debiti fuori bilancio anno 2016 derivanti da sentenze emesse dal Giudice di pace di Barletta. – Polizia Municipale;
  4. 194 D. Lgs. 267/2000. Riconoscimento di legittimità e presa d’atto dei debiti fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 438/2016 del Giudice di pace di Barletta;
  5. 194 D. Lgs. 267/2000. Riconoscimento di legittimità e presa d’atto dei debiti fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 536/2016 del Giudice di pace di Lucera;
  6. 194 D. Lgs. 267/2000 – Riconoscimento di legittimità e presa d’atto dei debiti fuori bilancio derivante dalla sentenza n.257/2016 del Giudice di pace di Barletta;
  7. 194 D. Lgs.267/2000- Riconoscimento di legittimità e presa d’atto dei debiti fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 425/2016 del Giudice di pace di Barletta;
  8. Riconoscimento debito fuori bilancio: sentenza della Corte di Appello di Bari n. 2710/2016.