Il viaggio a piedi di Michael Zani è passato anche da Barletta

Il viaggio a piedi di Michael Zani è passato anche da Barletta

Selfie ai piedi di Eraclio per il 23enne di Pieve Vergonte

Un sogno, una sfida, un’avventura:  girare l’Italia, a piedi e senza mezzi di trasporto. Le regole? Una sola: vivere con 5 euro al giorno, tutto il resto è “libertà assoluta”, per dirla con le sue parole. Michael Zani, 23 anni, ha dato il via nello scorso aprile al suo viaggio in giro per l’Italia, rigorosamente a piedi e con spiccioli in tasca, partendo da Pieve Vergonte (Verbano Cusio Ossola) per un viaggio che, parole sue, gli “avrebbe cambiato la vita”. Zaino da 14 chili in spalla, tre mesi di allenamento e via: tra couchsurfing, richieste di ospitalità online e tanta voglia di avventura. Il percorso di Zani è passato lungo le regioni che si affacciano sul mar Tirreno per giungere fino in Sicilia. Tra le tappe Michael ha incluso anche Barletta: arrivo ne pomeriggio di martedì 15 novembre, selfie ai piedi di Eraclio e via verso Trani, Molfetta e Bari.

Il budget di Zani? Poco più di 1.800 euro per un anno circa, frutto dei risparmi degli ultimi anni quando ha lavorato in fabbrica e come fattorino di consegna delle pizze. Michael sta raccontando la sua impresa grazie a costanti aggiornamenti della pagina Facebook che ha aperto (Michael Zani_Viking tramp). Il suo programma? Risalire attraverso la Calabria per spostarsi sul tacco dello Stivale e dall’estrema punta d’Italia a Santa Maria di Leuca lungo l’Adriatico. Il passaggio dal Friuli e dal Trentino concluderà il cammino prima di rientrare a casa.