Parchi giochi comunali: finanziato progetto per l’adeguamento alle esigenze dei disabili

Parchi giochi comunali: finanziato progetto per l’adeguamento alle esigenze dei disabili

Circa diecimila euro la cifra erogata dalla Regione

È stata pubblicata dalla Regione Puglia la graduatoria delle proposte finanziabili dal bando per il rimborso delle spese sostenute e documentate dai comuni con popolazione superiore ai 30.000 abitanti che, adeguando i parchi giochi comunali alle esigenze dei bambini con disabilità, hanno acquistato e messo in opera dal 2016 (oppure intendono acquistare) giostre inclusive utilizzabili da minori con disabilità motorie, sensoriali, intellettive o di altro genere.

All’Amministrazione comunale di Barletta sono stati riconosciuti ammissibili dalla Regione 9.985,00 euro di finanziamento, equivalenti all’intero ammontare dell’importo richiesto dal settore Manutenzione dell’Ente per il progetto di adeguamento del parco comunale “Mennea” alle esigenze dei bambini diversamente abili. In particolare, il progetto con finalità inclusive prevede l’implementazione dell’area di svago con sei attrezzature che favoriranno l’integrazione e l’identico accesso per tutti i bambini alle attività ludiche, ricreative e di tempo libero, affinché il beneficiare di questi servizi possa offrire loro un contributo allo sviluppo sociale.

La fruizione senza barriere architettoniche del parco si inserisce inoltre in un sistema più ampio di interventi predisposto dall’Amministrazione comunale e denominato “casa delle associazioni sportive”. La realizzazione del progetto consentirà il collegamento tra la zona urbana delle Mura del Carmine e quella sottostante, dove è ubicato il parco.

“Con queste azioni – dichiara l’assessore alla Manutenzione Urbana, Maria Antonietta Dimatteo – intendiamo consentire ai bambini meno fortunati il più agevole accesso agli spazi di gioco pubblici, aiutandoli con le rispettive famiglie a tessere nuove relazioni promuovendo concretamente opportunità di inclusione sociale”.