Ugo Villani nominato Professore Emerito dal Ministro Fedeli

Ugo Villani nominato Professore Emerito dal Ministro Fedeli

Un riconoscimento per il docente universitario barlettano

Il Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca, Valeria Fedeli ha insignito del titolo di “Professore emerito” il docente universitario barlettano Prof. Ugo Villani, che da novembre 2016 è andato in pensione. Già docente ordinario dell’Università di Bari, laureato in giurisprudenza nel 1969, ha lavorato anche per l’Università Federico II di Napoli; dal 2001, ha tenuto la cattedra di Diritto dell’Unione Europea alla facoltà di Giurisprudenza dell’Università “La Sapienza” di Roma; nel 2006, è stato docente presso la LUISS “Guido Carli” di Roma, insegnando Tutela internazionale dei diritti umani, Diritto internazionale, Diritto dell’Unione europea, nonché responsabile scientifico del programma Erasmus nella facoltà di Scienze politiche. Dal 2012, è tornato a Bari all’Università “Aldo Moro”, per l’insegnamento di Diritto dell’Unione Europea, poi Diritto internazionale. Negli ultimi tre anni, è stato Presidente del Collegio dei garanti del Codice etico. Nel 2015, arriva l’incarico di Presidente della Società italiana di diritto internazionale e dell’Unione Europea. Ma la sua fama accademica arriva anche all’estero, dove era stato chiamato nel 2001 per tenere un corso presso l’Académie de Droit International dell’Aja. È anche fondatore e condirettore della rinomata rivista accademica “Studi sull’integrazione europea”.

Ricordiamo che Villani è stato Assessore alla Legalità e Polizia municipale per pochi mesi nel 2013, nella prima Giunta Cascella. Un cittadino molto attento e partecipe alla vita culturale cittadina, numerose sono le conferenze a cui ha partecipato in questi anni, collaborando a creare una consapevolezza di cittadini europei. Un riconoscimento prestigioso al suo lavoro e al suo ruolo costante di sprone morale soprattutto per i giovani. Il professore esprime, ai nostri microfoni, grande soddisfazione per la conseguita onorificenza.