Disfida 2018: eventi dal 7 al 9 settembre

Piano sicurezza: divieti, parcheggi e presidi sanitari

A Barletta al Palazzo di Città di scena gli aspetti logistici e organizzativi per focalizzare le problematiche connesse alla tre giorni dell’evento Disfida 2018. «Uno sforzo considerevole, un lavoro sinergico finalizzato alla buona riuscita della manifestazione. Un piano sicurezza supportato dalla professionalità tecnica dell’ ingegnere Mario Di Candia, un piano depositato in Prefettura e trasmesso alla Questura di Bari» dice la Dirigente del settore Cultura del Comune di Barletta Santa Scommegna, introducendo l’incontro con i rappresentanti di stampa e mass media per veicolare le varie indicazioni dei parcheggi e dei presidi sanitari mobili messi a punto dall’amministrazione e dalla polizia locale di concerto con le varie associazioni di volontariato. Un impegno corale evidenziano il Colonnello Savino Filannino e il Sindaco Mino Cannito.

«Promozione turistica, storia, fede e cultura in primo piano. Si punta soprattutto a una Disfida di qualità» ribadisce Santa Scommegna. Ci sarà il divieto assoluto di infiltrarsi nel corteo, al bando i partecipanti abusivi.

«Da non trascurare l’aspetto religioso» chiosa Victor Rivera Magos consulente storico dell’evento. Cattedrale quasi del tutto priva dei banchi per il Te Deum. I Cantori dell’ Ensemble Apulia Cantat indosseranno i paramenti liturgici di Papa Barberini. La regia e i testi dell’evento Disfida sono affidati a Francesco Gorgoglione, l’organizzazione al Comune, al Patto Territoriale Nord Barese Ofantino e DIDA ART.
«Come sempre c’è tanta attesa» dice il neo assessore Michele Ciniero che anticipa la forte sinergia che intende creare con  Matera Capitale Europea 2019 della Cultura.

Il servizio di news24.city