Elezioni consiglio provinciale 2018: sono tre le liste presentate. I nominativi

Elezioni consiglio provinciale 2018: sono tre le liste presentate. I nominativi

Centrodestra e centrosinistra oltre una civica. Non ci saranno i Sindaci

Sono tre le liste che concorreranno all’elezione di secondo livello per il consiglio provinciale della Provincia BAT. Mercoledì 31 ottobre 2018, infatti, saranno 226 gli aventi diritto chiamati dai dieci comuni provinciali all’unico seggio elettorale predisposto nella sede di Piazza San Pio X ad Andria. Tre liste, consegnate prima della scadenza di mezzogiorno di oggi, di cui una del centrosinistra, una di centrodestra ed una civica che ha, difatto, sparigliato le carte soprattutto nella città di Andria.

Nella lista civica, infatti, vi sarà Laura Di Pilato da oggi ormai ex coordinatrice di Forza Italia ad Andria dopo le sue dimissioni. Assieme a Savino Tesoro e Rosa Scognamillo di Margherita, Beppe Corrado ed Anna Barresi di Trani e Giuseppe Bufo di Barletta, infatti, concorrerà per un posto nel Consiglio Provinciale. Sempre sei i candidati, invece, del centrosinistra e più nello specifico del PD che schiera per Andria sia Giovanna Bruno che Lorenzo Marchio Rossi, per Barletta Rosa Cascella, per Trani Carlo Avantario, per San Ferdinando Michele Lamacchia e per Spinazzola Barbara Costabile.

Per il centrodestra, infine, lista completa con ben 12 nomi: Gennaro Lorusso e Micaela D’Avanzo per Andria, Cosimo Damiano Albore e Giuseppe De Toma per Trani, Gigi Antonucci per Barletta, Carla Mazzilli e Pierpaolo Pedone oltre ad Angela Di Gregorio per Bisceglie, Massimiliano Bevilacqua e Sabatina Sinisi per Minervino, Giuseppe Di Paola e Carla Distaso per San Ferdinando.

Dopo le elezioni bisognerà capire se sarà riconfermato Nicola Giorgino a presidente della Provincia BAT o se vi sarà un nuovo nome anche se il Presidente è formalmente in carica per quattro anni rispetto al Consiglio Provinciale che è, invece, in carica per soli due anni.