Maltrattamenti a un cane, denunciata una donna a Barletta

Maltrattamenti a un cane, denunciata una donna a Barletta

Era tra escrementi e rifiuti vari, intervento della Polizia Locale

Nell’ambito di controlli disposti dal comandante della Polizia Locale di Barletta Savino Filannino, nella mattinata di ieri, a seguito di una segnalazione e denuncia scritta, il personale della Polizia Locale del Distaccamento di Borgovilla ha effettuato un sopralluogo unitamente ad un medico veterinario del Servizio Sanità Animale ASL BAT all’esito del quale è stato individuato un cane razza Pitbull detenuto in condizioni di gravissima criticità tra escrementi e rifiuti vari all’interno di un box di dimensioni ridottissime mt. 1×2 nascosto alla vista in via del Gelso.

Tale controlli sono stati effettuati dagli agenti della squadra annone e squadra viabilità coordinati dal vice comandante Luigi Greco. Allertato prontamente il sostituito procuratore di turno presso il Tribunale di Trani si è proceduto d’iniziativa al sequestro penale dell’animale che è stato prelevato, di seguito microchippato ed affidato in custodia al canile. Grande la soddisfazione del Comando per l’esito dell’operazione che ha consentito di restituire la libertà a un povero cane costretto in condizioni raccapriccianti.

Nel corso della settimana sono stati altresì effettuati con altrettanti esiti positivi, due sequestri penali di pesce posto in vendita abusivamente in spregio delle norme igienico -sanitarie. Denunciato uno dei venditori abusivi. Invece, per un successivo sequestro di ortofrutta si è proceduto alla devoluzione ad istituti caritatevoli avendo avuto l’autorizzazione dai competenti uffici sanitari.