Spaccio di stupefacenti, due fratelli in manette a Barletta

Spaccio di stupefacenti, due fratelli in manette a Barletta

Trovati in possesso di cocaina, una pasticca di Mdma-Ecstasy e un bilancino di precisione

Zied Chriti, 20enne nato a Barletta ed Helmi Chriti, 25enne tunisino già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, sono stati arrestati dai poliziotti del Commissariato di Barletta, coadiuvati dalle Unità Cinofile della Questura di Bari.
A seguito di perquisizione domiciliare, nell’ambito degli specifici servizi effettuati per contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, i due sono stati trovati in possesso 20 “cipolline” di cocaina, una pasticca di Mdma-Ecstasy e un bilancino di precisione; il tutto era ben occultato tra gli indumenti personali, custoditi all’interno di un cassetto del comodino della camera da letto.
All’interno di un borsone celato sotto un letto, sono state inoltre rinvenute e sequestrate numerose bustine in cellophane trasparente, di piccole dimensioni e con chiusura a clip, utilizzate per il confezionamento di sostanze stupefacenti. Entrambi sono ora ristretti presso il carcere di Trani.