Comune-Confindustria, ecco il Protocollo d’Intesa per il rilancio produttivo

Comune-Confindustria, ecco il Protocollo d’Intesa per il rilancio produttivo

Tra gli obiettivi, una maggiore partecipazione dei cittadini

Un Protocollo d’intesa per la Redazione di progetti per il rilancio produttivo del territorio di Barletta è stato sottoscritto dai rappresentanti dell’Amministrazione comunale, di Confindustria Bari Bat e Ance Bari Bat. A siglare l’accordo, che prevede la redazione del Programma di Recupero e Rigenerazione Urbana della ex Distilleria, vista la necessità di rispettare le scadenze prestabilite per il finanziamento di 2 milioni di euro assegnato dal Piano Nazionale per la riqualificazione sociale e culturale delle Aree Urbane Degradate (DPCM 6 giugno 2017), sono stati il sindaco di Barletta Cosimo Cannito, il presidente della Zona BAT di Confindustria Bari e BAT Sergio Fontana e il delegato dell’ANCE Bari e BAT Cosimo Santoro.
Il protocollo mira a favorire la concertazione tra i vari livelli di governo (comunitario, nazionale, regionale e locale), una maggiore partecipazione dei cittadini e del partenariato economico, sociale, ambientale e culturale con i saperi territoriali (Università, Centri di Ricerca e Laboratori per la Innovazione, Banche ed Istituti finanziari, Enti Pubblici), con lo scopo di costruire un contesto più sensibile ai temi del sostegno alla cultura e conoscenza, creatività e innovazione, promuovendo investimenti possibili nel settore del terziario avanzato e dei servizi.