Trasportava più di un chilo di cocaina nella sua auto, arrestato 29enne barlettano

Operazione della Polizia di Stato, la droga era nascosta sotto il sedile del passeggero

E’ stato arrestato ieri mattina a Barletta, dai poliziotti del locale Commissariato di P.S., il 29enne pregiudicato  barlettano Mariano Tupputi. L’uomo, persona nota agli investigatori della Polizia di Stato di Barletta per le sue frequentazioni con spacciatori del quartiere “Borgovilla Tempio”, è stato notato da una pattuglia della Squadra Investigativa, nell’ambito degli specifici servizi predisposti per contrastare i reati di spaccio di sostanze stupefacenti, mentre a bordo di una Fiat Punto imboccava la statale ex 16 bis, direzione Cerignola. Poche ore dopo, il 29enne è stato intercettato all’altezza dello svincolo “Canne della Battaglia” mentre percorreva la strada statale in direzione opposta. Insospettiti, i poliziotti hanno pedinato l’auto fino allo svincolo di Canosa di Puglia ove era presente una seconda pattuglia, precedentemente allertata. Fermato per essere sottoposto a controllo di polizia, l’uomo è stato trovato in possesso di un “panetto” di cocaina, del peso di 1.2 Kg, celato sotto il sedile anteriore lato passeggero.

La sostanza, esaminata dal personale della Polizia Scientifica mediante Narco-test “YOUNG”, è risultata essere cocaina pura; se immessa sul mercato avrebbe fruttato  la somma di circa 250.000 euroL’auto e la sostanza stupefacente sono state sottoposte a sequestro mentre l’uomo è stato associato presso il carcere di Trani con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.