Oratorio della parrocchia di San Nicola, oggi la benedizione dell’area

Oratorio della parrocchia di San Nicola, oggi la benedizione dell’area

Appuntamento alle 19, tra saluti e spettacoli

Oggi, lunedì 26 giugno 2017, a Barletta, nella Parrocchia San Nicola, alle ore 19.00, avrà luogo la celebrazione eucaristica presieduta dall’Arcivescovo Mons. Giovan Battista Pichierri con la partecipazione dei bambini. Seguirà alle ore 20.00 l’inaugurazione e benedizione dell’area dedicata all’oratorio. Alle 20.30 si terrà lo spettacolo “Fuori dal coro. Start up Oratorio Estivo 2k17” con balli e animazione.

Alla inaugurazione e benedizione dell’area interverranno: · S.E. Mons. Giovan Battista Pichierri, Arcivescovo di Trani-Barletta-Bisceglie; Mons. Angelo Dipasquale, Economo diocesano; Mons. Filippo Salvo, Vicario Episcopale di Barletta; Pasquale Cascella, Sindaco di Barletta; Filippo Caracciolo, Presidente V Commissione consiliare regionale (Ambiente – Assetto e utilizzazione del territorio); Azzurra Pelle, Assessore alle Politiche per il territorio; Marina Dimatteo, Assessore ai Lavori pubblici e manutenzioni.

A proposito dell’evento, che rappresenta per la parrocchia un punto di arrivo storico, Don Giuseppe Cavaliere, Parroco di San Nicola, si è così espresso:  “È solo il primo capitolo di un racconto ancora tutto da scrivere. È il punto di partenza per continuare a raccontare alle generazioni future che “partecipare” è un verbo che tutti dobbiamo imparare a declinare al presente, ogni giorno. Quando le istituzioni civili e religiose, fuori da ogni becero personalismo, dialogano, si confrontano, s’incontrano, allora non può che realizzarsi il bene comune, cioè di tutti, della collettività (…) La Chiesa che trattiene è quella che sa dare un campo di calcetto e di pallavolo o l’esperienza dell’animazione, del teatro, con la consapevolezza che Gesù è anche lì, trattenuto nella gioia d’imparare a dare un calcio al pallone, di far sorridere i più piccoli attraverso la semplicità di un gioco, nella passione d’imparare a calcare un palco.

“Il 18 novembre di quest’anno –prosegue Don Giuseppe Cavaliere- ricorre il 25° anniversario di morte di don Michele Tatò, parroco fondatore della Parrocchia di San Nicola. Una semplice coincidenza cronologica? Nel tutto di Dio e nella Sua volontà si realizza il desiderio originario di don Michele che, nella sua indole pacata e di animo buono, già pensava a uno spazio per i bambini e i giovani. Allora continuiamo a camminare senza indugio, ognuno continui a fare la sua parte nel silenzio operoso, e a lavorare perché la nostra comunità fiorisca in tutte le sue forme, e racconti Dio come frammento della sua Parola. L’entusiasmo e la felicità del momento porta molti a desiderare e a voler realizzare tutto e subito. Volesse il cielo! Mi piace vedervi sognare la realizzazione di un campetto da calcio, di un area gioco per bambini, di uno spazio verde per le famiglie…e devo ammettere che i vostri sogni assomigliano molto ai miei. Ma lasciamo fare a Dio. Questa comunità continua a crescere (e io posso dirlo a ragione perché è la mia parrocchia di origine in cui ho trascorso i miei anni da seminarista) con il poco di ognuno, nello stile della cultura contadina di cui è intessuto questo territorio e da cui io stesso provengo, in cui alla pazienza dell’attesa è unita la prudenza di realizzare solo ciò che si può, senza andare oltre presumendo di se stessi”.