“Sarò vostra figlia” diventerà un cd musicale

“Sarò vostra figlia” diventerà un cd musicale

I brani dello spettacolo ispirato al romanzo di Tommy Dibari messi in musica dalla compagnia Glitter

I brani dello spettacolo “Sarò vostra figlia”, testo dello scrittore barlettano Tommy Di Bari che dal 2015 ad oggi ha riscosso notevoli consensi di pubblico e critica, emozionando i lettori di tutta Italia, danno vita a un cd. Succederà grazie alla compagnia Glitter (in foto), che ha riportato in musica la storia raccontata da Dibari. Un momento di riflessione importante, narrato attraverso la storia dei personaggi del romanzo, che nel racconto teatrale prendono vita facendo riflettere su questo grande atto d’amore, l’adozione, tanto da renderlo a tutti gli effetti un vero e proprio atto di nascita. A dare notizia dell’uscita è la compagnia Glitter, che nello scorso dicembre ha messo in scena in alcuni teatri pugliesi il romanzo di Tommy Dibari. “Il ricavato sarà devoluto in beneficenza per la nostra campagna di sensibilizzazione all’adozione – spiegano i promotori – ed è dedicato a chi come noi ancora crede che il mondo possa essere migliore. Un grazie all’impegno dei nostri meravigliosi ragazzi, Simona Baccaro, Mariliana Petruzzi, Roberta Lisi, Miriam Convertini, Nunzia Abbracciavento, Tommaso Ancona, Alessandro Leogrande, Matteo Di Tano, Davide Lombardi e Angelo Angelini, alla direzione musicale di Miriam Neglia, al maestro Antonio Torella che ci ha onorati di un suo piccolo capolavoro,alla grande professionalità dello studio MAST Music Academy di Bari e come sempre a Tommy Dibari per aver condiviso con noi questo suo pezzo di cuore e di vita”.

LA TRAMA- Tommy e Doriana sono una giovane coppia come tante: si amano, si sposano, decidono di avere un figlio. Ma, come recita l’antico detto ebraico, quando l’uomo pensa, Dio ride. Così il figlio tanto desiderato non arriva, e i due vengono risucchiati in un percorso fatto di controlli, analisi, terapie di Gonal F, inseminazioni, Fivet, tour religiosi in cerca della grazia e diete a base di peperoncino scaricate dalla rete; un pellegrinaggio su e giù per lo stivale tra ospedali, cliniche private, camici bianchi e camici sporchi, loro che si sentono topi da laboratorio in attesa del prossimo esperimento. Mentre i palazzi della città si riempiono di fiocchi rosa e azzurri sui portoni, e i giardinetti di mamme che spingono carrozzine, per loro arriva la glaciale sentenza: «Vi trovate in quello che la scienza definisce il range di infertilità inspiegabile», e la speranza cede il posto alla delusione, allo sconforto. Finché all’improvviso accade qualcosa. Bastano poche parole e tutto sembra diverso. «Forse siete destinati a un altro progetto, forse dovete andare a prendervi vostro figlio, portarlo via e salvarlo.» Tommy e Doriana decidono allora di reagire, di seguire il cuore, di tornare nel luogo dell’anima dove i palpiti contano più dei parametri di riferimento. Scendono in profondità, nel posto segreto delle emozioni verso una scelta altrettanto ardua: l’adozione. Si tuffano tra le braccia dei giudici, degli psicologi e degli assistenti sociali, sussurrando loro che da qualche parte nel mondo c’è un bambino che li aspetta. Poi, un giorno, la risposta arriva dal tribunale italiano: c’è uno scricciolo, fragile come una foglia, che risponde al nome di Martina. Non vuole né zucchine né botte, ma ha un’immensa fame d’amore. E così tutto si capovolge, perché la vita può anche essere letta al contrario. Come dice Martina, «se lo guardi bene, il cielo è un mare rovesciato»

TOMMY DIBARI– scrittore, autore televisivo, pubblicitario e docente di Scrittura Creativa. È stato tra gli autori di programmi televisivi come Striscia la notizia, Artù, Paperissima e Paperissima Sprint. Ha scritto per il teatro e il cinema ed è anche paroliere musicale. Insieme a Fabio Di Credico ha pubblicato La Cambusa. Storia d’amore e di altre malattie (Rizzoli, 2007) e Non ho tempo da perdere (Cairo, 2011). Nel 2015, sempre per Cairo ha pubblicato Sarò vostra figlia se non mi fate mangiare le zucchine e nel 2017 Me la sono andata a cercare. Appena pubblicato l’ultimo romanzo Pietro Mennea. L’uomo che ha battuto il tempo.

LA REGIA– Teresa Cecere, laureata in Lettere Moderne e laureanda in Scienze dello Spettacolo e della Produzione Multimediale, alterna negli anni la carriera di docente, sia nella scuola pubblica, sia in collaborazione con diversi enti, tra i quali Palomar e Rai Film, a quella di artista, portando avanti la direzione artistica della Glitter, sia nell’ambito della formazione, con l’avvio di una scuola di avviamento al musical (con sede a Fasano e a Locorotondo), affiliata all’accademia milanese Musical the School, sia nell’ambito della realizzazione e produzione di spettacoli e di attività legate all’intrattenimento e all’animazione. Prende parte a diversi progetti di respiro nazionale ed internazionale come il progetto Matilda Italian Academy in collaborazione con Todomodo srl e con la Royal Shakespeare Company di Londra. Tra le esperienze professionali, ha lavorato come aiuto regia di Christian Ginepro per lo spettacolo “Alice nel paese delle meraviglie il musical”, prodotto da Ready to go e per lo spettacolo “Tutti su per terra” prodotto da Ortomagico e come assistente di Massimo Romeo Piparo per lo spettacolo “Jesus Christ Superstar” prodotto da Peep Arrow Enterteinement. È autrice del manuale di storia del musical per ragazzi “Il Signor Musical”.

LA PRODUZIONE– La Glitter sas – animazione intrattenimento e spettacolo, in collaborazione con On Fire- Compagnia Glitter aps, con sede a Locorotondo, da diversi anni si occupa di attività legate allo spettacolo musicale e teatrale, cercando di valorizzare i giovani talenti del territorio e di dar loro una vetrina attraverso piccole produzioni di spettacolo. Il sodalizio ha avuto modo di collaborare con enti pubblici e privati nonché altre associazioni pugliesi e non solo, al fine di avviare una rete per la realizzazione di attività culturali di richiamo e spessore. Ricordiamo tra gli altri il Teatro Pubblico Pugliese con la messa in scena degli spettacoli Ecco Broadway e Toccata e fuga per il Teatro Verdi di Martina Franca, Si fa presto a dire musical per il Teatro Norba di Conversano e Felici e Contenti per il Teatro Kennedy di Fasano. Dal 2017 il Marchio GLITTER, collabora anche con l’Associazione Nove Muse di Fasano e con il Comune di Locorotondo per la messa in atto di una rassegna di Teatro per bambini per i quali ha realizzato un cartellone di cinque spettacoli. Inoltre segnaliamo negli anni la collaborazione con l’associazione Massimo Oddo Onlus di Pescara e con la One – Spettacoli di Milano con la messa in scena degli spettacoli Simba, Romeo e Giulietta e Bohemian Rapsody presso il Teatro Flaiano di Pescara. Diversi gli spettacoli e gli eventi organizzati in ambito locale che coinvolgono numerosi giovani artisti e che raccolgono sempre consensi di pubblico e critica. Tra gli ultimi progetti significativi: Romeo e Giulietta, Magiche Note, Ospedale Psichiatrico “L.Pirandello”, Voci. Nel dicembre 2016 la compagnia realizza in collaborazione con il Teatro Sociale di Fasano e con la Glitter sas ( marchio”GLITTER”) la prima produzione di uno spettacolo di prosa con la commedia brillante Ma che bell’Ikea (regia di Michele Savoia) rientrato nel progetto approvato dal Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri “Giovane bene collettivo – spazio per la creatività giovanile”. Prestigiosa la collaborazione con enti di cinematografia, tra i quali segnaliamo Oz Film – Produzioni Cinematografiche con la quale GLITTER ha organizzato un primo corso di Recitazione Cinematografica. La compagnia è inoltre vincitrice di numerosi riconoscimenti.