Dai ieri sera è spuntata la Luna nei sotterranei del Castello di Barletta, uno spettacolo incredibile e straordinario. Emozionante, e anche romantico, come solo la Luna può esserlo. Inaugurata la grande installazione dell’artista britannico Luke Jerram, che incanta Barletta, dopo aver fatto il giro del mondo, compresa la Cina e l’India, e resterà esposta dal 15 al 27 ottobre. La città celebra i cinquant’anni dalla missione americana Apollo 11 che portò per la prima volta l’uomo a mettere piede sulla Luna. L’installazione si chiama “Museum of the Moon” e raffigura la Luna come ripresa dalla Nasa quel 20 luglio 1969. La digital art introduce il pubblico ad uno spettacolo mai visto: la luna a tutto tondo in una stanza (circolare poi come un perfetto planetario); è emozionante guardare la luna anche nella sua faccia più nascosta. L’installazione “Museum of the Moon” è stata creata in collaborazione con l’Agenzia spaziale del Regno Unito, l’Università di Bristol e l’Association for Science and Discovery Centres. 74308282_2001780653301667_6268717309263609856_n

Inoltre, nelle altre sale dei sotterranei sono esposte 20 immagini della barlettana Maria Lanotte, direttore artistico della FIOF locale. Presenti al vernissage il sindaco Mino Cannito, con alcuni rappresentanti del Consiglio comunale, il Presidente del Consiglio comunale, Sabino Dicataldo, la dirigente del Settore Cultura Santa Scommegna. Ancora assente la nuova assessore alla Cultura, Graziana Carbone. Difficoltà ancora per l’accessibilità ai sotterranei per i disabili. Insistiamo: l’unica soluzione definitiva per il Castello è un’ascensore.

72387278_2858813387496425_7449061978191953920_nLa mostra è visitabile con un su un ticket d’ingresso, del costo di 2 euro a persona e di 1 euro per gli alunni delle scuole elementari e medie.73460534_931870717168566_1418037423333441536_n