Barletta 1922, beffa nel finale: Ventura risponde a Gasbarre, 1-1 con il Molfetta

Terzo pareggio di fila per i biancorossi di Tangorra

Barletta beffata nel finale, Molfetta che non si arrende. Il match di scena al Manzi-Chiapulin ha il sapore del big match di giornata e le emozioni di fatto non sono mancate. 1-1 il finale, con i padroni di casa raggiunti proprio negli ultimi minuti dalla capolista di Eccellenza.

Nel primo tempo, al 6’, subito Molfetta con la sponda di Ventura per Morra, tiro lento che termina sul fondo. Al 16’ la risposta del Barletta con la botta dai 40 metri di Camporeale, Tucci si rifugia in corner, non senza difficoltà. Al 20’ brividi per i padroni di casa con la traversa di Monteduro su corner di Di Senso. Occasionissima per il Molfetta. Alla mezz’ora ancora ospiti in avanti con la punizione dell’ex Scialpi, traiettoria alta. Lo stesso centrocampista è pericoloso nuovamente da fermo al 32’, nessun compagno riesce nella deviazione. Gara emozionante che tuttavia perde due protagonisti, uno per parte al 38’ ed al 40’, Di Senso e Varsi, sostituiti per infortunio. Torna nel vivo il match al 44’ con Monteduro, colpo di testa che non inquadra la porta dopo uno schema su calcio piazzato. Al 45’ la grande occasione per il Barletta: Caputo va via sulla corsia di sinistra e mette in mezzo, Salamina interviene da buona posizione ma il suo tiro è debole e centrale. Si va al riposo sullo 0-0, nonostante le tante occasioni.

Nella ripresa parte bene il Molfetta con la punizione di Scialpi al 9’, Capossele blocca in due tempi. Un minuto dopo pronta risposta di Procida col destro, Tucci blocca. Il match trova la svolta al 18’: traversone dalla sinistra di Procida, piattone preciso di Gasbarre e rete del vantaggio che fa esplodere di gioia i tifosi presenti al Manzi-Chiapulin. Il Barletta 1922 è avanti 1-0. I padroni di casa provano subito ad approfittare del momento 2 minuti più tardi con il tiro di Procida, Tucci è attento e para. Al 25’ riecco il Molfetta Calcio con il colpo di testa in rete di Ventura, ma l’arbitro non convalida perché il cross di Lavopa aveva varcato la linea di fondo. Gli ospiti non ci stanno e continuano a spingere alla ricerca di un pareggio che arriva al 34’: punizione di Scialpi, e colpo di testa, questa volta valido, di Ventura che riporta il punteggio sull’1-1. Ora l’inerzia vede gli ospiti spingersi in avanti alla ricerca del vantaggio. 41’, Barrasso conclude dopo un bello spunto di Lavopa, la difesa barlettana libera in affanno. Al 45’ ennesima punizione di Scialpi, Capossele blocca. Triplice fischio e 1-1 il risultato di un match tutt’altro che noioso. Per il Molfetta sfugge l’occasione dell’allungo in vetta, il Barletta dopo il pareggio con il Corato, arriva un altro 1-1 con la prima forza del campionato. La prima vittoria del 2020 è solo rinviata.

 

IL TABELLINO

BARLETTA 1922 (3-4-3): Capossele; Aprile, Bruno, Bonasia; Zingrillo, Camporeale(59’Milella), Milella, Gasbarre(77’Zonno); Craputo, Varsi(40’Procida), Salamina(77’Lamacchia). A disposizione: Sansonna, Fanelli, Diterlizzi, Matera, Pizzulli. All: Tangorra

MOLFETTA (4-4-2): Tucci; Monteduro, Anaclerio, Lorusso, Schirone(64’Vitale); Lavopa, Scialpi, Cianciaruso, Di Senso(38’Barrasso); Ventura(89’Saani), Morra(77’Triggiani). A disposizione: Rollo, Grazioso, Conteh, Martinelli, Campanile. All: Bartoli

Reti: 63’Gasbarre, 79’Ventura

Arbitro: Galiffi

Note-Angoli: 4-3. Ammoniti: Tucci, Varsi, Lorusso, Di Senso, Camporeale, Milella, Anaclerio, Gasbarre.

 

Lascia un Commento