Si aggiornano i dati del Bollettino con i test rapidi: oltre 24mila in più da inizio anno
Poco più di 75mila i tamponi e 9700 quelli odierni. 8 i decessi 2600 i guariti

Bollettino epidemiologico con novità in Puglia quello odierno: di sicuro ci sono i 9757 nuovi casi registrati sui test giornalieri effettuati e cioè 75448 e che comprendono sia i contagi rilevati con tamponi molecolari che antigenici. A questi vanno aggiunti anche i 14647 casi riconteggiati a partire dal 1 gennaio 2022 da quando cioè, con le nuove regole in vigore sulla gestione dei casi confermati Covid, valgono anche i test antigenici rapidi effettuati nelle farmacie o nei laboratori privati della rete regionale e registrati nel sistema informativo regionale. Un mix di dati che fotografano uno sviluppo della pandemia in Puglia decisamente diversa rispetto a quella raccontata in questi giorni. La comunicazione di oggi della Regione Puglia è avvenuta previa condivisione con l’Istituto superiore di Sanità. Le nuove regole, comunque, non determinano modifiche sul dato del numero di ricoveri e di decessi, si registra invece un aggiornamento sul numero dei cittadini in isolamento a domicilio. Dalla regione spiegano che anche nei prossimi giorni assisteremo ad un recupero di casi pregressi secondo la nuova normativa nazionale, fino alla completa stabilizzazione del dato trasmesso.
Ed allora a questo conto bisogna aggiungere le 8 persone decedute mentre gli attualmente viaggiano a circa 85mila persone che al momento sono in isolamento domiciliare e combattono contro il virus. Poco più di 2600, invece, le persone guarite. Sono 530 le persone ricoverate in area non critica in Puglia, balzo in avanti rispetto a ieri di oltre 30 pazienti, e 56 quelle in terapia intensiva, anche qui in risalita. Numeri che difficilmente eviteranno la zona gialla alla Puglia a questo punto anche se la pressione sulle strutture sanitarie pugliesi non è ancora asfissiante.