Home cultura Il 2 aprile è “Domenica al museo” anche a Barletta

Il 2 aprile è “Domenica al museo” anche a Barletta

Ingresso gratuito a Palazzo della Marra e al Castello

Il prossimo 2 aprile si annuncia una nuova “Domenica al museo”, l’iniziativa ministeriale che consente di apprezzare gratuitamente il patrimonio storico, artistico e monumentale della città il primo festivo del mese.

La locale Amministrazione propone per l’intera giornata l’ingresso gratuito sia alla Pinacoteca Giuseppe De Nittis (nel Palazzo Della Marra), sia al Castello, sede espositiva del Museo civico, del Lapidarium e di eventi temporanei.

In Pinacoteca ruba la scena l’esposizione straordinaria del capolavoro “La strada da Napoli a Brindisi”, presentato da De Nittis al Salon del 1872 a Parigi. Il dipinto ad olio di proprietà privata è attualmente in comodato all’Indianapolis Art Museum negli Stati Uniti che ha accolto la richiesta di prestito. L’opera in argomento si inserisce nel rinnovato, ampio allestimento della collezione dell’artista barlettano, a cura del prof. Renato Miracco.
Da segnalare, inoltre, nei sotterranei del Castello (però con tariffa unica e ridotta di 2 euro per tutti, ad eccezione dei bambini sotto i 10 anni, che entrano gratuitamente), l’installazione “Gaia” dell’artista britannico Luke Jerram, in esclusiva regionale. Il manufatto, con il suo “effetto panorama”, rappresenta una riproduzione 1,8 milioni di volte più piccola del globo terrestre. Ogni centimetro della scultura (misurante 7 metri di diametro), illuminata e fluttuante, corrisponde a 18 km della superficie reale e riprende immagini a risoluzione altissima, fornite dall’archivio Visible Earth NASA.

Identico l’orario continuato per tutti i siti: dalle 9 alle 19, con chiusura delle biglietterie/bookshop alle 18.15. Dalle ore 9 alle 13 e dalle ore 15 alle 19, invece, la rituale apertura della Cantina della Sfida. Per le info telefoniche: Palazzo Della Marra 0883 538372, Castello 0883 578621. Attivo anche l’Ufficio di Informazione e Accoglienza Turistica (IAT), con sede in corso Garibaldi n. 204/206, dalle ore 9 alle 13 e dalle 16 alle 19. Telefono 0883 331331.

Exit mobile version