Home arte Settimana fiocchetto lilla: al via una mostra al teatro Curci di Barletta

Settimana fiocchetto lilla: al via una mostra al teatro Curci di Barletta

In occasione della “Settimana del Fiocchetto Lilla”, volta a riflettere su una tipologia di problemi, come i disturbi del comportamento alimentare, sempre più presenti tra giovani e giovanissimi e che coinvolgono inevitabilmente, oltre a ragazze e ragazzi, anche le loro famiglie, l’Ambulatorio DCA dell’Asl Bt, in collaborazione con l’Associazione “ilfilolilla” del territorio e con il patrocinio del Comune di Barletta, ha organizzato una mostra nelle giornate del 13-14-15 marzo presso la Galleria del Teatro Curci.

L’iniziativa, promossa dall’Associazione Nazionale di genitori e familiari APS-ETS “ilfilolilla” dal titolo “Progetto Internazionale di Mail Art – Tema: Il cibo nutre il corpo e la mente”, è stata presentata oggi alla stampa con gli interventi della Direttrice Generale Asl Bt Tiziana Dimatteo, del sindaco di Barletta Cosimo Cannito, del Direttore del Dipartimento di Salute Mentale Asl Bt Giuseppe Barrasso e del responsabile dell’Ambulatorio DCA Asl Bt Filippo Iovine.

L’arte postale consiste nell’inviare creazioni, relative al tema della mostra, che lasciano spazio alla fantasia e che non richiedono competenze artistiche particolari. I lavori prodotti sono anche pubblicati sul sito www.ilfilolilla.it e sulle pagine ufficiali Instagram e Facebook dell’Associazione. La mostra è apertura al pubblico nelle seguenti fasce orarie: 9.00-13.00 e 18.00-21.00. 

Ad accogliere i visitatori ci saranno i professionisti dell’équipe dell’Ambulatorio DCA e i familiari dell’Associazione “ilfilolilla”.

I disturbi alimentari risultano purtroppo al secondo posto tra le cause di morte tra le nuove generazioni, soltanto dopo gli incidenti stradali. Con il passare degli anni a questa iniziativa si sono unite realtà associative, istituzioni e scuole di tutta Italia, per fare cultura sui DCA ed offrire una speranza a coloro che quotidianamente lottano contro questo tipo di disturbi, con l’obiettivo di aumentare l’attenzione dell’opinione pubblica su anoressia, bulimia, binge eating, obesità, ednos ed altre forme di DCA. Nel 2024 sono 75 i pazienti attualmente in carico, mentre dal 2014 ad oggi sono stati oltre 600. L’Ambulatorio è sito in via Marsala a Trani presso l’ex Ospedaletto. L’accesso all’Ambulatorio DCA è diretto, gli appuntamenti possono essere richiesti telefonicamente al numero di telefono 0883/483473.

È necessario un intervento terapeutico multidisciplinare e integrato. Più precoce è l’intervento specialistico maggiori sono le probabilità di guarigione.

Exit mobile version