Giornata di conferenza stampa in casa Barletta per i primi tasselli della stagione 2024/2025. In attesa di De Candia, legato all’Andria fino al 30 giugno e dunque ancora non disponibile, sono arrivate le prime dichiarazioni per Daniele De Vezze e Bartolo Lorusso, che ricopriranno le cariche di club manager e direttore tecnico.

“Abbiamo individuato il mister(De Candia ndr) non presente per motivi contrattuali. Oggi presentiamo nuove figure come Daniele De Vezze, ex giocatore che non ha bisogno di presentazioni e Bartolo Lorusso, che si occuperà della direzione tecnica. Abbiamo scelto il mister perché conosce la realtà pugliese, persona seria e con grande esperienza. Conosce entrambe le categorie, sono sempre ottimista per il ripescaggio in D. In più abbiamo scelto una persona che ha vinto perché il nostro obiettivo è sempre quello di vincere”.

Parola a Daniele De Vezze: “Sono grato al presidente per avermi dato questa disponibilità, ricoprirò questo nuovo ruolo ma lo farò con competenza. Dopo aver chiuso con l’allenatore adesso obiettivo è quello di chiudere con i giocatori. Vogliamo vincere e faremo di tutto per farlo, non vogliamo lasciare nulla al caso. Metteremo passione e professionalità, cercheremo di non sbagliare e lo faremo il meno possibile. Giudicateci a partire da quello che faremo dopo questa conferenza stampa fino alla fine della stagione. Se sbagliamo è giusto che ci prendiamo le nostre conseguenze. Faremo di tutto per riportare il Barletta dove merita. Con questa nuova veste dirigenziale avrò un lavoro ampio, sarò presente molto sul campo e cercherò di migliorare gli aspetti della squadra. Nei prossimi giorni annunceremo le prime pedine che sono giocatori noti e di categoria ”.

Per Lorusso si tratta di un ritorno. “Torno dopo sette anni, sono contento di farlo. So che il momento non è il migliore, anzi, ma dobbiamo riportare entusiasmo a questa piazza e tornare a vincere. Chi è stato contattato non ha esitato un attimo a dire di sì, nei prossimi giorni arriveranno le prime ufficialità. Faremo grandi cose e tutti quanti dobbiamo dedicarci a tempo pieno per dare il massimo. Stateci vicino tutti quanti, abbiamo bisogno di ogni componente”.

Un bilancio di Romano sulle prime due settimane. “Quindici giorni che abbiamo dedicato a costruire il primo nucleo dell’area tecnica: dall’allenatore ai primi contatti con i giocatori. Qualcosa sta cambiando rispetto alla precedente proprietà, a riprova di questo sono le due figure che ho a fianco. Quando ho incontrato De Vezze ci siamo piaciuti subito e siamo entrati in sintonia, mentre per quanto riguarda Lorusso ho visto in lui una figura che potesse darci un supporto forte. Ho percepito una grande passione. Ripescaggio? Siamo praticamente pronti a livello burocratico per la richiesta, ma dobbiamo attendere ”.

a cura di Giacomo Colaprice