Flixbus, numeri più che raddoppiati nel 2018 a Barletta

Flixbus, numeri più che raddoppiati nel 2018 a Barletta

La meta più gettonata dalla Città della Disfida? Roma

FlixBus festeggia tre anni a Barletta con un bilancio positivo: in un solo anno, i barlettani in viaggio a bordo degli autobus verdi sono più che raddoppiati, complice il progressivo incremento delle connessioni istituite con la città, che, insieme ai collegamenti avviati con Andria, Trani, Bisceglie e San Ferdinando, hanno portato a 30 il numero delle città italiane raggiungibili dalla BAT. Aumentano le prenotazioni per Roma, Milano e Torino. Collegate cinque nuove città italiane

Nella classifica dei barlettani vince Roma, collegata fino a due volte al giorno anche in notturna, con la possibilità di riposare a bordo e ottimizzare il tempo trascorso in viaggio, seguita da Milano e Torino. Per rispondere alla crescente domanda di mobilità dei Barlettani, FlixBus ha inoltre istituito collegamenti con Grottaminarda (raggiungibile in solo un’ora e mezza), consolidando il corridoio BAT-Campania già attivo grazie ai collegamenti tra Barletta e Napoli, Caserta, Benevento e Telese. Tra le altre novità, Piacenza e Novara. Tutti i collegamenti, in partenza da Via Andria 148, sono prenotabili online, via app e in agenzia.

Dall’arrivo in provincia, FlixBus ha continuato a investire sul territorio, con il duplice obiettivo di agevolare gli spostamenti degli abitanti della BAT e, al contempo, creare nuove opportunità per il turismo locale. Oltre a Barletta, infatti, l’operatore collega anche Andria (con 20 città italiane), Trani (con 13 destinazioni), e Bisceglie, ed è recentemente approdato anche a San Ferdinando di Puglia, in linea con la volontà di creare nuova mobilità anche nei centri più piccoli e meno collegati dalle reti tradizionali. Un obiettivo perseguito in tutta Europa, dove il 40% delle fermate FlixBus si trova in località con meno di 20.000 abitanti.