Per Basile rra le soluzioni per l'incremento della ricettività c'è la maggiore valorizzazione del centro storico

Domani, venerdì 29 marzo 2019, a Barletta, nella Sala Rossa del Castello,dalle ore 9,00 alle ore 12 si terrà il convegno “Dipende da te. I giovani nella rete della vita” organizzato dall’istituto Suore Salesiane dei Sacri.

Locandina

L’evento, patrocinato dal Comune di Barletta, spiega Suor Rosanna Pirrone, dirigente scolastico dell’Istituto “nasce con l’obiettivo di raccontare una grave piaga  della società odierna: la dipendenza dalle droghe più e meno note, ma anche l’emergenza gioco d’azzardo, gli psicofarmaci e l’abuso di internet. Al giorno d’oggi infatti è aumentata la fragilità a livello educativo: c’è poca educazione alla resilienza, pochi messaggi proattivi, e invece la risposta deve essere innanzitutto educativa, e non emergenziale, perché tutti, scuola, genitori, famiglia devono impegnarsi nell’educazione in modo da far superare l’ostacolo che tali dipendenze creano allo sviluppo e alla crescita umana. È necessario dunque  rafforzare la personalità di ciascuno affinché riesca ad affrontare ogni forma di dipendenza”.

Saluti:

· Suor Rosanna Pirrone, Dirigente Scolastico Istituto Salesiano dei Sacri Cuori – Barletta

· Mons. Don Filippo Salvo Vicario Episcopale di Barletta;

· Dott. Cosimo Damiano Cannito, sindaco di Barletta;

· Dott.ssa Santa Scommegna, dirigente dei Beni Culturali di Barletta;

Interventi:

· Dott. Cosimo Damiano Cannito, Sindaco di Barletta

· Avv. Carmine Di Paola, del consiglio dell’Ordine di Trani;

· Don Massimo Serio, sacerdote e docente;

· Dott.ssa Elisabetta Pansini, psicologa e psicoterapeuta cognitivo- comportamentale;

Moderatore:

· Fabio C.D. Mastrarosa, avvocato civilista e presidente dell’associazione Missione Effatà.

Al convegno parteciperà un testimone dell’Associazione “Giocatori Anonimi” che racconterà la propria esperienza e la sua nuova vita dopo essersi lasciato alle spalle la dipendenza dal gioco d’azzardo.

L’evento è stato organizzato con la Fondazione Ordine Forense di Trani. Per la partecipazione all’evento formativo è prevista l’attribuzione di un credito formativo in materia deontologica.