Piazze di spaccio al setaccio dei Carabinieri; arrestati tre pusher

Piazze di spaccio al setaccio dei Carabinieri; arrestati tre pusher

Sequestrati complessivamente 10 grammi di cocaina e 224 grammi di marijuana

Continuano senza sosta i servizi dei Carabinieri della Compagnia di Barletta finalizzati alla prevenzione ed al contrasto delle cosiddette “piazze di spaccio”. I numerosi controlli svolti hanno interessato diverse zone della città e sono stati eseguiti anche con l’ausilio delle unità cinofile antidroga di stanza a Modugno. Il bilancio dell’attività di contrasto è stato di tre arresti. Si tratta di giovanissimi di 20, 23 e 21 anni con precedenti specifici. La droga sequestrata dai militari è stata complessivamente di 10 grammi di cocaina e di 224 grammi di marijuana.

Il primo arresto è stato eseguito nei confronti di un ragazzo barlettano di 20 anni, fermato dai Carabinieri in Via Rizzitelli, dopo un accurato servizio di osservazione, nel corso del quale il giovane aveva mostrato movimenti sospetti. La conseguente perquisizione personale permetteva di rinvenire, occultati negli indumenti, 16 involucri in cellophane contenenti sostanza stupefacente del tipo cocaina e 6 bustine contenenti sostanza stupefacente del tipo marijuana. Il giovane, altresì, aveva con sé la somma di euro 440,00 in banconote di vario taglio, ritenute il provento dell’attività di spaccio. Dopo essere stato dichiarato in arresto, su disposizione della competente A.G., è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Trani.

Il secondo arresto si è verificato in zona Patalini dove i Carabinieri, unitamente alle unità cinofile antidroga, hanno effettuato una perquisizione presso l’abitazione di un giovane già noto per precedenti specifici. L’operazione aveva esito positivo poiché il fiuto dei cani permetteva di rinvenire ben 210 grammi di marijuana, di cui buona parte già suddivisa in bustine, pronte per essere commercializzate nelle piazze di spaccio. Sempre nell’abitazione veniva inoltre rinvenuto tutto il materiale per il confezionamento tra cui un bilancino di precisione. Anche per questo giovane dell’età di 23anni, su disposizione della competente A.G., si sono aperte le porte della Casa Circondariale di Trani.

Il terzo arresto è stato quello di un ragazzo 21enne, controllato in Via Di Cuonzo. I militari avevano notato da diverso tempo un continuo andirivieni di giovani, perciò, dopo un accurato servizio di osservazione, il ragazzo è stato bloccato per un accurato controllo. La perquisizione personale eseguita nei suoi confronti permetteva di rinvenire un ovetto in plastica con all’interno 7 dosi di cocaina, nonché la somma di euro 210,00 ritenuta il provento dello spaccio. Il giovane, su disposizione della competente A.G., è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.