Si recavano in un casolare a ridosso del sito archeologico di Canne della Battaglia per tagliare la cocaina, confezionarla in piccole dosi per poi essere smerciata attraverso una rete di pusher.

Per questi motivi la Polizia di Stato ha tratto in arresto a Barletta il 31enne pluripregiudicato Corrado Cardone, già sottoposto alla misura dell’obbligo di firma, e Giuseppe Rizzi 32enne con piccoli precedenti di Polizia.

Nella giornata di ieri, i poliziotti dopo vari appostamenti hanno sorpreso i due all’interno del casolare mentre confezionavano le dosi di cocaina. La perquisizione ha permesso di rinvenire e sottoporre a sequestro 50 dosi, altri 100 grammi dello stupefacente, materiale per il confezionamento, piccole somme di denaro ritenute provento dell’attività illecita e il ciclomotore utilizzato per raggiungere il casolare e trasportare la sostanza stupefacente. Entrambi gli arrestati sono stati associati presso la Casa Circondariale di Trani.