“Noi credevamo. Barletta nel turbine del Risorgimento”: termine mostra prorogato

“Noi credevamo. Barletta nel turbine del Risorgimento”: termine mostra prorogato

Sarà visitabile fino al 30 giugno

In considerazione dell’elevato interesse suscitato nel numeroso pubblico, è stata prorogata al 30 giugno prossimo la mostra “Noi credevamo. Barletta nel turbine del Risorgimento”, allestita dall’Amministrazione comunale per far conoscere l’ampio patrimonio di testimonianze dell’epoca risorgimentale custodite nel Museo civico e nella Biblioteca “Loffredo”, afferenti soprattutto alle donazioni Gabbiani, Cafiero e al Fondo Vista.

Tra i cimeli esposti la bandiera del 9° Reggimento Corpo Volontari Italiani, il nastro azzurro del 10° Reggimento e la camicia rossa garibaldina del patriota barlettano Raffaele Lacerenza confermano il rilievo assunto dalla città nel periodo del Risorgimento nazionale, in particolare quando fu designata sede di inquadramento e addestramento dei volontari in partenza per la guerra all’Austria del 1866. Il percorso della mostra correda i documenti e i materiali con testi esplicativi a cura del professor Antonio Massimo Diviccaro.

La mostra è visitabile tutti i giorni, lunedì escluso, dalle ore 10 alle 20. Le biglietterie chiudono alle ore 19.15.