Spaccio e detenzione di stupefacenti, in manette 36enne barlettano

Spaccio e detenzione di stupefacenti, in manette 36enne barlettano

L’uomo è stato rintracciato a Terlizzi

Di seguito alle attività finalizzate nelle scorse settimane dalla Polizia di Stato, concluse con l’arresto di alcuni spacciatori e le denunce di numerosi pusher minorenni, gli uomini del locale Commissariato di P.S. hanno eseguito un provvedimento cautelare di custodia in carcere del Tribunale di Trani, nei confronti di Vito Gadaleta di anni 36, ritenuto responsabile del reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti; l’uomo è stato rintracciato nella vicina Terlizzi.

In particolare il 22 marzo 2019 veniva sorpreso dagli Agenti del Commissariato con 22 cipolline termosaldate di sostanza stupefacente del tipo Cocaina, per il peso complessivo di circa grammi 8. Successivamente il 23.04.2019 veniva sorpreso con 11 cipolline di sostanza stupefacente del tipo Cocaina per un peso di 4 grammi, nonché la somma di denaro di euro 150 (centocinquanta), suddivise in banconote di vario taglio, presumibile provento dell’attività illecita.

Il provvedimento in parola veniva notificato a Gadaleta, che dopo le formalità di rito, veniva associato presso la Casa Circondariale di Trani a disposizione dell’A.G. procedente. Proseguono, incessanti, le attività investigative degli uomini del Commissariato di P.S. di Barletta, tese al contrasto del fenomeno della commercializzazione delle sostanze stupefacenti, con particolare attenzione ai luoghi frequentati dai giovanissimi.