Non si muoveranno da qui sino a quando non avranno avuto la certezza che i lavori per il passaggio pedonale tra via Andria e via Filannino prenderanno finalmente il via. I residenti della zona interessata dai lavori di eliminazione dei passaggi a livello di via Vittorio Veneto e via Andria stazionano in pianta stabile davanti al Comune di Barletta. L’isolamento al quale sono stati confinati a causa della presenza del cantiere dura da quasi un anno e non è più tollerabile. La loro pazienza è stata messa ulteriormente a dura prova dalle ultime dichiarazioni del sindaco Cannito rilasciate a Telesveva durante la trasmissione Spazio Città.

Alle difficoltà di natura burocratica si sono aggiunti, quindi, impedimenti di tipo economico. I tempi per la realizzazione del passaggio pedonale rischiano di allungarsi in maniera considerevole. I residenti di via Andria si dicono stanchi di false promesse e annunciano di voler proseguire la protesta ad oltranza.

Le difficoltà denunciate dai residenti riguardano gli spostamenti verso il centro abitato. Per raggiungere scuole, negozi, uffici, o qualsiasi altri tipo di destinazione, si rende necessario l’uso dell’automobile e l’ingresso nella SS16.

Il servizio.