Onorare un giovane di 23 anni che oggi non c’è più attraverso la sua più grande passione: è quanto ha fatto il Comune di Barletta nella memoria di Vincenzo Cassano, scomparso il 16 maggio 2015 in un incidente stradale alle porte di Trani sulla Ss16 bis. Il campo sportivo a 5 di via Romanelli è stato intitolato alla memoria di Enzo nel giorno di quello che sarebbe stato il suo ventottesimo compleanno, il 20 novembre 2020. Un ricordo condiviso tra famiglia e affetti stretti.

La decisione ratificata a marzo 2019 dalla Commissione Affari Generali è diventata realtà a due anni e mezzo dalla raccolta firme promossa da parenti e amici di Enzo e permette di onorare l’hobby del giovane barlettano, arrivato anche a giocare in serie D con la Fortis Trani, prima di ridimensionare le sue ambizioni sportive per alcuni infortuni.

Niente aveva però potuto arginare la sua grande passione che lo ha portato a continuare a giocare , pur sempre a livello amatoriale, nei diversi tornei cittadini. Ora Barletta lo potrà ricordare ogni giorno, guardando a quel campo in via Romanelli

Un cammino diventato realtà anche grazie alla disponibilità dell’amministrazione comunale e del consigliere regionale Filippo Caracciolo

Per l’utilizzo dell’impianto occorrerà logicamente attendere la fine dell’emergenza sanitaria. Un ruolo essenziale nella gestione l’avrà l’Asd Enzo Forever, associazione che unisce sport e sociale fondata dalla famiglia Cassano.