“Quattro milioni di euro a fondo perduto per gli ambulanti, da quelli che operano in fiere, sagre ed eventi sportivi passando per quelli che si occupano del commercio di alimentari, bevande, tessili, abbigliamento e calzaturiero fino ad arrivare ai fioristi. È la proposta di emendamento al bilancio firmata da tutti i capigruppo in consiglio regionale”. Ad annunciare l’intendimento emerso dalla conferenza dei capigruppo è il consigliere regionale e presidente del gruppo PD Filippo Caracciolo.

“Quello dell’intero consiglio regionale – afferma Caracciolo – è un indirizzo chiaro e preciso volto ad evitare un pericoloso spacchettamento di risorse. Gli ambulanti sono una delle categorie più colpite dalla crisi economica provocata dal covid, serviva una risposta decisa ed unanime da parte di tutte le forze politiche chiamate al senso di responsabilità dal difficile momento che stiamo vivendo”.

“Quello che sta per essere messo in atto – conclude il consigliere regionale – è un intervento rapido e preciso. Avranno accesso ai fondi, fino a esaurimento risorse, tutte quelle attività il cui ammontare del fatturato 2020 sarà inferiore al 50% dell’ammontare del fatturato 2019″.