In Via della Repubblica, sul marciapiede su cui si trova l’ingresso di una scuola dell’infanzia, ogni giorno si ripete lo stesso disgustoso spettacolo: decine di deiezioni canine che non lasciano la possibilità di camminare serenamente.

Inoltre, la pavimentazione del marciapiede è dissestata e irregolare, per cui è facile intuire perché molti genitori che accompagnano i propri figli a scuola sono costretti a preferire la strada, fortunatamente poco trafficata, ma comunque non priva di rischi.

A nulla è servito un cartello apposto fuori dalla scuola in cui si prega di raccogliere le deiezioni dei propri cani, per evitare situazioni spiacevoli ai piccoli frequentatori. Sebbene sia un gesto punibile con una sanzione, i trasgressori continuano a lasciare i bisogni dei propri animali domestici. Le operazioni di pulizia effettuate non riescono evidentemente ad arginare il fenomeno, per cui è necessario intervenire per sanzionare i responsabili.