Il Consiglio regionale della Puglia ha approvato all’unanimità la proposta di legge per permettere la visita dei parenti ai pazienti Covid che si trovano in terapia intensiva in gravi condizioni e assicurare gli incontri tra pazienti in condizioni critiche e i loro familiari. La legge chiede ai direttori dei reparti di adottare con urgenza il “Documento di umanità e sicurezza di stabilimento”, per consentire visite in ospedale a pazienti in fase di criticità clinica, da Covid-19 o meno, in considerazione “del bisogno oggettivo particolare e delle straordinarie necessità di natura psicologica”. La Giunta regionale può dettare modifiche operative per la semplificazione delle procedure. Le disposizioni della presente legge si applicano, fatte salve norme legislative o disposizioni amministrative meno restrittive, anche agli ospiti delle strutture socio-assistenziali.