Dopo il meticoloso progetto di restauro, sarà inaugurato alle ore 9 di sabato 20 novembre, a Palazzo Della Marra, il calco originale del busto in bronzo raffigurante Giuseppe De Nittis, realizzato dallo scultore molfettese Giulio Cozzoli nel 1934 ed ubicato a Barletta nei giardini intitolati alla memoria del grande pittore dell’Ottocento italiano.

Alla cerimonia in programma parteciperanno il Commissario Straordinario Francesco Alecci, lo storico dell’arte Renato Miracco, curatore del nuovo allestimento della Pinacoteca Giuseppe De Nittis, la Dirigente comunale del Settore Cultura Santa Scommegna, i restauratori Francesca Amendola ed Alessandro Zagaria.

Il calco, riconsegnato all’originaria lucentezza, ornava il percorso espositivo del vecchio Museo Civico, ospitato nel tempo sia a Palazzo San Domenico che nel Castello. Rappresentava il simbolico “benvenuto” per i visitatori diretti nella sezione dedicata, intuitivamente, alle opere della Collezione De Nittis. Con il trasferimento di quest’ultima nella rinnovata, definitiva sede di Palazzo Della Marra, il busto in gesso è stato provvisoriamente custodito nei depositi del Castello in attesa dell’appropriato intervento di restauro, affidato dopo le procedure di gara a una ditta specializzata, la cooperativa Mu.Res. di Barletta ed approvato dalla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le Province di Foggia e BAT.

Il manufatto, a coronamento delle operazioni di pulizia, disinfestazione, consolidamento e verniciatura appena eseguite, potrà così essere nuovamente ammirato ed apprezzato all’inizio delle sale del nuovo allestimento “Rileggere De Nittis, oggi”.