Difesa arcigna, gruppo compatto e Nicola Loiodice: il Barletta centra la terza sinfonia consecutiva, non prende gol da oltre 300 minuti e vola momentaneamente al secondo posto in classifica. Uomo copertina Nicola Loiodice, che fa impazzire la difesa del Francavilla mettendo ancora la firma nella seconda uscita stagionale al Puttilli. Termina 1-0 il confronto con il pericolante Francavilla, risultato che sta diventando una costante per gli uomini di Farina dopo gli acuti con Molfetta e Cavese, ottenuti con il medesimo punteggio.

Le formazioni: Farina conferma nove-undicesimi della formazione corsara a Cava; in difesa Petta prevale nel ballottaggio con Visani per giocare accanto a capitan Pollidori; Maccioni sfrutta l’infortunio di Padalino per occupare il versante destro nel 4-4-2. 3-5-2 per il Francavilla di mister Claudio De Luca; in attacco torna capitan Nolé insieme a Kordic, panchina per De Marco.

Avvio contratto da ambo le parti; il primo a mettersi in moto è Loiodice che al 10’ sbuca tra le maglie sinniche e calcia non inquadrando la porta. L’ex Cerignola non spara a salve 5 minuti dopo: va via sulla linea di fondo, rientra sul destro e la mette all’angolino; 1-0 Barletta con Loiodice che bissa il gol al Molfetta. Farina sposta Maccioni accanto a Lattanzio per dare meno punti di riferimento e per poco non sfiora subito il raddoppio: imbucata di Russo, il classe 2004 si ritrova la sfera sui piedi ma manda fuori di nulla.

Non cambia lo spartito nella ripresa; Loiodice semina il panico sulla sinistra, palla a Russo bravo a prendere alle spalle Majore ma non a battere il portiere con il diagonale. Pochi secondi più tardi l’attaccante scambia il favore a Loiodice che si avvita e colpisce di testa ma trova un Maione prodigioso. Francavilla ordinato e ben messo in campo, ma sterile dalle parti di Piersanti; l’unico tentativo degno di nota una conclusione di Nolé finita sull’esterno della rete. Il Barletta domina ma non riesce a chiudere la partita; Loiodice flirta con il terzo gol in campionato con il tiro a giro; Maione para in presa plastica. Poi sempre il n.10 inventa per Russo che manca l’appuntamento con il raddoppio. De Luca inserisce De Marco per dar maggior peso all’attacco, Farina risponde con Zaldua e Lavopa per Lattanzio e Russo prima di regalare la standing ovation a Loiodice, mvp indiscusso.

Termina 1-0 per il Barletta, i 3000 del Puttilli esultano e si godono il secondo posto in campionato. Corsa al professionismo durissima, ma sognare è lecito. Nel prossimo turno sarà derby contro il Bitonto, gara che si giocherà sul neutro del Gustavo Ventura di Bisceglie. Francavilla impegnato invece al Fittipaldi contro il Team Altamura, un appuntamento già dal sapore di dentro o fuori.