La prevenzione primaria come medicina per evitare la comparsa di malattie, tra le quali, il tumore al seno. E’ questo quanto emerso ieri pomeriggio durante l’incontro sulla prevenzione presso il teatro GOS di Barletta. A spiegarlo è stata la dott.ssa Annamaria Pasquadibisceglie, biologa nutrizionista, che oggi si occupa di prevenzione primaria. <<Perché ci ammaliamo? Ci ammaliamo perché siamo intossicati da varie sostanze e siamo carenti di vitamine che servono a fare in modo che il nostro organismo sia sano e che tutto funzioni bene. Il tumore non è solo genetico, ma è provocato da diversi fattori come l’alimentazione, l’attività fisica e lo stress. Dobbiamo prediligere alimenti che non aumentino il nostro indice glicemico e ricordarci che tutto quello che mangiamo va a finire nel sangue.>>

 

Durante l’incontro è emerso anche il ruolo fondamentale dello psicoterapeuta che svolge un compito importante nel sostenere psicologicamente la paziente. A sottolinearlo è stata la dott.ssa. Rosanna Saracino, medico e psicoterapeuta, che nel suo intervento ha spiegato come lo stress va a condizionare e a sviluppare la malattia.

All’incontro hanno partecipato anche il dott. Tommaso Divincenzo, radiologo senologo e il dott. Gennaro Caldarola Gadaleta, oncologo dell’ospedale “Monsignor Raffele Dimiccoli” di Barletta e altri colleghi medici e infermieri.