Educazione e scuola, legalità a suon di reggae all’istituto “Mennea”

Educazione e scuola, legalità a suon di reggae all’istituto “Mennea”

“Giù le mani dai diritti” lo slogan di una giornata di crescita

Sabato 28 maggio a palestra dell’istituto comprensivo Pietro Paolo Mennea di Barletta ha ospitato la manifestazione di educazione alla legalità, organizzata dall’insegnante Maria Cavaliere, con funzione strumentale alla legalità, insieme all’Associazione “Sentieri della Legalità”. L’incontro si è aperto al ritmo del reggae dal titolo “Giù le mani dai diritti”, scritto dall’ins. Cavaliere e dalla dott.ssa Barbara Garribba e interpretato magistralmente dai bambini della 3 A  della Scuola Primaria dell’istituto.

L’interpretazione ha commosso la platea e, in modo particolare, la presidente dell’Associazione “Sentieri della legalità”, l’avv. Maria Grazia D’Ecclesiis che ha definito i ragazzi «le solide fondamenta dell’umanità ed il motore primario dell’Associazione che, da oltre un anno e mezzo, si è sempre rivolta loro affrontando tematiche vicine al mondo adolescenziale».

Barletta, incontro sulla legalità del 30 maggio 2016 (1)

Al Dirigente dell’istituto, Prof. Antonio Catapano, gli onori di casa ed al Consigliere Regionale Ruggiero Mennea, delegato dal Presidente delle Regione Puglia Michele Emiliano, il compito di portare il saluto delle Istituzioni e ricordare ai ragazzi che gli obiettivi ed i sogni si realizzando con costanza e sacrificio, prendendo a modello proprio il campione olimpico Pietro Mennea, illustre concittadino.

A seguire, gli interventi del Dott. Giovanni Prisciantelli, responsabile  della Sezione  Polizia Giudiziaria del Corpo Forestale della Procura della Repubblica di Bari nonché membro dell’Associazione “Sentieri della Legalità”, che ha raccontato ai ragazzi gli ambiti di intervento della sua sezione nonché la necessaria attenzione che bisogna avere per il territorio, stimolando i ragazzi  nel concetto di responsabilità e cittadinanza attiva e partecipata.

Barletta, incontro sulla legalità del 30 maggio 2016 (2)

Compito dell’avvocato Roberto Loizzo, Criminologo Forense e Presidente della Sezione Bari di “Sentieri della Legalità”, entrare nel vivo dell’argomento,  coinvolgendo i ragazzi con tematiche a loro  molto vicine, dialogando con loro delle diverse modalità con cui il comportamento  del bullo si manifesta e come affrontarlo. Il discorso si è poi spostato sul cyber-bullismo e sui numerosi pericoli che si nascondono nella rete.

 

Intense e toccanti le parole di Don Giovanni Umberto Mastronardi, detto Don Jumbo, prete anticamorra giunto in Puglia dalla terra di Benevento dove, quotidianamente, si batte per la legalità secondo le parole del Vangelo. I suoi esempi di coraggio, forza, abnegazione saranno linfa che si spera possa accarezzare, nutrire gli animi dei futuri cittadini.

A conclusione della giornata, la Presidente dell’Associazione ha proclamato la docente Maria Cavaliere coordinatrice della sezione di Barletta dell’associazione  “Sentieri della legalità “ e La dott.ssa Barbara Garribba coordinatrice del settore giovani di Barletta.