Parte con un omaggio a Bud Spencer la XXVIII rassegna cinematografica Castello Cinema 2016 in programma nella piazza d’armi del Castello di Barletta dal 22 luglio al 24 agosto.
La proiezione del film “Il soldato di ventura” diretto dal regista Pasquale Festa Campanile, ispirato in chiave ironica alla Disfida di Barletta e interpretato da Bud Spencer (alias Carlo Pedersoli scomparso lo scorso 27 giugno) sarà preceduta venerdi 22 luglio alle ore 20.00 da un incontro con il pubblico al quale parteciperanno il Sindaco Pasquale Cascella, l’Assessore al Turismo Giuseppe Gammarota, il Giornalista RAI Costantino Foschini e l’editore-scrittore Renato Russo. Alla giornalista Floriana Tolve il compito di coordinare  l’evento che si inquadra nell’ottica della crescita culturale  del tradizionale e collaudato calendario  estivo dei film patrocinato dal Comune di Barletta. Il costo del biglietto per la prima proiezione dedicata a Bud Spencer sarà di 1 euro.
Il soldato di ventura (titolo francese “La grande bagarre”) è un film scritto da Castellano e Pipolo, in cui l’attore campano veste i panni di Ettore Fieramosca. Una prova ben riuscita per Bud Spencer diretto da Pasquale Festa Campanile che ha collaborato anche alla sceneggiatura del lungometraggio. Fieramosca è alle prese con l’ironia del proprio paese diviso, alla deriva, eterogeneo, con poca fiducia nelle proprie capacità, eppure vincente, idoneo a grandi imprese …. Il film è uscito il 19 febbraio 1976. I musicisti Guido e Maurizio De Angelis hanno creato un tema musicale originale dal titolo “Oh Ettore” con il testo di Resti che richiama la Disfida di Barletta e conclude il film con la frase “L’Italia non c’è. Chissà chissà, fra due o tre secoli forse ci sarà”.