«Il consiglio regionale ha discusso ieri della situazione del trasporto pubblico locale nella nostra Regione – questo l’intervento del consigliere regionale e Presidente della V Commissione Ambiente e Trasporti della Regione Puglia Filippo Caracciolo sulla situazione del trasporto pubblico locale in Puglia – sul cui tema ha relazionato l’assessore Giovanni Giannini. In condivisione con quanto affermato dall’assessore regionale ai trasporti voglio soffermarmi sulla valenza industriale, sociale e ambientale del settore Trasporto Pubblico. La Puglia seguendo le indicazioni dell’Unione Europea – come ha ricordato lo stesso Giannini – dovrà operare per fare passi in avanti sui sistemi di trasporto pubblico multimodale; su una più complessiva strategia di riequilibrio modale dalla gomma al ferro; incentivando i sistemi di trasporto intelligenti per la mobilità urbana e ottimizzando l’utilizzo delle fonti di finanziamento europee.

L’approvazione del piano di attuazione del Piano regionale dei trasporti e del Piano triennale dei servizi approvati dalla V Commissione da me presieduta – ricorda Filippo Caracciolo – hanno segnato due passaggi importanti nel cammino delle politiche regionali in tema di trasporti. Il lavoro della Regione volto al miglioramento del sistema del trasporto pubblico locale si concentra su alcuni punti nevralgici tra cui: l’investimento per il potenziamento delle infrastrutture e nella sicurezza della circolazione, la realizzazione della intermodalità e interoperabilità e l’implementazione del servizio ferroviario, il rinnovo del parco rotabile, il riordino della complessa normativa. Si tratta di obiettivi quali la Puglia potrà ulteriormente affermarsi nel panorama nazionale e internazionale dal punto di vista turistico, dare ai cittadini pugliesi la possibilità di spostarsi meglio risparmiando tempo e soprattutto salvaguardando l’Ambiente».