Prosegue a Barletta la mobilitazione verso il Referendum Costituzionale del 4 novembre. I prossimi appuntamenti con la cittadinanza sono fissati, con i gazebo informativi per la giornata di oggi, domenica 13 novembre . In Corso Vittorio Emanuele (di fronte al Teatro Curci) Forza Italia Giovani esporrà il proprio spazio per il “NO”. A spiegarlo è Antonio Di Cuonzo, coordinatore cittadino di Forza Italia Giovani: «La riforma è pensata dal premier Renzi per garantirsi mani libere. La Democrazia parlamentare, se dovesse vincere il Sì, non esisterà più. Aldilà di tutto è una riforma promossa da un Governo eletto  grazie ad una legge elettorale dichiarata illegittima dalla Corte Costituzionale e che adesso con un colpo di mano vuole cambiare la Costituzione. Il prossimo 4 Dicembre votare fermamente NO è un atto di responsabilità». Gli fa eco il coordinatore regionale di Noi con Salvini Giovani, Paolo Dargenio: «Non siamo contro il cambiamento, tutt’altro, ma la riforma costituzionale di Renzi è inutile e pasticciata. Il nostro Paese ha bisogno di una vera riforma sui cui tutto lo schieramento opposto all’attuale Governo deve prendere un impegno».

No convinto anche quello di Giuseppe Fergola, coordinatore cittadino di Fratelli d’Italia: «Una riforma pensata e promossa da un governo illegittimo il cui fine è quello di sopprimere quel poco di sovranità popolare che ci è rimasta. Basti pensare alla finta abolizione delle provincie la quale ha portato, semplicemente, all’introduzione di elezioni di secondo grado. È questo ciò che accadrà qualora dovesse vincere il sì. Avremo un governo di non eletti, nominati  dalle segreterie regionali dei partiti. E come se non bastasse, vi sarà una ‘finta’ riduzione dei costi parlamentari. Il cambiamento deve esserci, ma deve essere vero e radicale, non fasullo come ciò che promettono loro. Per questo Fratelli d’Italia voterà NO il 4 dicembre».

Sempre in corso Vittorio Emanuele, nei pressi dell’incrocio con via Nazareth, avranno sede dalle 10 alle 13 i Comitati “Basta un Sì per cambiare” e “Barletta dice Sì” con i Giovani Democratici di Barletta: negli angoli informativi sarà illustrato il contenuto della Riforma Costituzionale sottoposta al Referendum del 4 dicembre. «Sarà disponibile  materiale informativo, e si resterà a disposizione per chiarimenti, quesiti e approfondimenti» spiega Ruggiero Crudele del Comitato BarlettaDiceSì