Jpeg

L’incuria e l’inciviltà non danno tregua: ce ne eravamo già occupati un anno fa, ma la situazione non è cambiata. Anzi. Ci riferiamo al tunnel di passaggio pedonale che collega le centralissime via degli Orti e via Giuseppe De Nittis: un passaggio ricavato in seguito alla costruzione del palazzo sotto cui insiste, aperto per la pubblica fruibilità e comodità dei tanti passanti. Come confermatoci da Palazzo di città, il tunnel è ormai di proprietà comunale, e pertanto sua la responsabilità della pulizia. Uno stato di apparente abbandono, corredato da scritte vandaliche sulle pareti, immancabili escrementi di animali, cartacce e bottiglie, oltre a odori nauseabondi. Tuttavia, la municipalizzata Bar.s.a. conferma di occuparsene costantemente con il passaggio del normale operatore per lo spazzamento, e solo due settimane fa circa con lavaggio e sanificazione. Nelle prossime ore la stessa azienda provvederà ad un intervento di pulizia straordinaria al tunnel, con relativi costi aggiuntivi.

Jpeg

Come mostratoci anche da alcune fotografie, gli interventi di pulizia ci sono ma non durano più di una giornata, e di questo si dovrebbe interrogare non solo chi di dovere ma anche la cittadinanza non rispettosa degli spazi comuni. Inoltre, confermata anche dai cattivi odori, pare che il luogo sia utilizzato per attività più disparate come dormire, mangiare, orinare e non si sa cos’altro. La prima possibile soluzione per contrastare il degrado attuale potrebbe essere quella di chiudere il passaggio durante le ore notturne, proprio come accade con i bagni pubblici poco distanti presso i giardini “De Nittis”. L’appello è come sempre alla civiltà dei barlettani e non solo, finché riescano a conservare i beni pubblici, perché si vive meglio dove c’è il rispetto per i luoghi e per gli altri; alle Istituzioni comunali affinché adottino tutte le azioni per contrastare e difendere il patrimonio pubblico, ripristinando il suo decoro originale.

Jpeg

Jpeg Jpeg