Shopping

Il nuovo anno inizia oggi per i commercianti di Barletta e gli appassionati di shopping con l’avvio degli attesissimi saldi invernali. Anche il 2018 non poteva che partire con gli sconti che in molte regioni e città italiane hanno già preso il via in anticipo. La Basilicata è partita lo scorso martedì 2 gennaio, la Valle D’Aosta il 3 gennaio mentre in tutte le altre regioni, così come in Puglia e quindi a Barletta le giornate all’insegna dello shopping cominciano da oggi. Per ultima partirà la Sicilia domani 6 gennaio in occasione dell’Epifania. La città di Barletta è già pronta a livello commerciale, molti negozianti si sono preparati con largo anticipo partecipando a curiose iniziative per invogliare i consumatori all’acquisto durante i saldi offrendo loro una grande convenienza e prodotti di qualità. Insomma una sorta di Black Friday sotto casa, più accessibile e duraturo, come ha sostenuto anche la stessa federazione nazionale dei negozi d’abbigliamento.

Sono moltissimi i consumatori già pronti ad affrontare il divertente tour dei negozi da loro più amati, per poter acquistare al prezzo più basso. Confesercenti ha rilevato da una sua indagine che già un consumatore ogni due ha programmato i propri acquisti, considerando di utilizzare una somma minima di 150 euro. Gli sconti previsti per questo 2018 si prospettano i migliori di sempre, soprattutto per i consumatori come ha affermato il presidente di Fismo Confesercenti Roberto Manzoni. Il 56% dei negozi partirà con uno sconto del 30% mentre la restante percentuale farà sconti anche più alti.

E Barletta? Lo abbiamo chiesto al portavoce de Le Strade dello Shopping Francesco Piscardi che ha dichiarato: «La stagione invernale non è stata delle più entusiasmanti. Si è notata l’attenzione dei consumatori verso prodotti a prezzi più bassi a discapito della qualità. Probabilmente elementi che hanno disorientato ed anche distratto, i potenziali clienti, sono state le varie iniziative nazionali: Black Friday, last week, vendite online. Nell’ultimo periodo si è sentito parlare di ripresa dell’economia nazionale ma personalmente, credo che per le attività commerciali non si è verificata questa ripresa. Saldi, si attendo i saldi, anche se la data di quest’ultimi è molto vicina e sarebbe giusto posticiparli, speriamo che questi possano agire come input e stimoli positivo sui consumatori, al fine di risollevare le attività commerciali, soddisfacendo sia noi commercianti che gli stessi consumatori che acquisteranno prodotti nel centro cittadino ricevendo qualità e professionalità».

Il comitato dei commercianti di Barletta ha infatti pianificato nel dettaglio la questione “saldi”, scegliendo di focalizzare l’attenzione sulla possibilità di suscitare emozioni per i consumatori, ovvero creare saldi per dare agli acquirenti l’oggetto dei loro desideri. Insomma shopping come amore, felicità, convenienza e realizzazione dei desideri. Il mood è rappresentato con delle simpatiche faccine esposte nelle vetrine dei negozi, con forme a cuore, con sorrisi o espressioni di stupore. Una campagna pubblicitaria intitolata “What’s your shopping mood?” che intende fare l’occhiolino agli appassionati di moda, tendenze e stile, nella sfida di coinvolgere il consumatore ad utilizzare e sperimentare le note emoticon oggi protagoniste delle nostre comunicazioni virtuali.