Audace Barletta, pokerissimo al Don Uva Bisceglie

Audace Barletta, pokerissimo al Don Uva Bisceglie

5-1 il finale, interrotto il tris di partite senza vittorie

Riscatto doveva essere e riscatto è stato. Dopo l’amaro ko di domenica scorsa in quel di Conversano, l’Audace Barletta supera con un roboante 5-1 il Don Uva Bisceglie al “Manzi” e blinda il terzo posto in classifica.

Gara mai in discussione quella disputata tra due compagini in lotta per obiettivi diversi. I biancorossi entrano in campo con il piglio giusto e, al 4’, sbloccano la contesa: progressione di Depinto sulla corsia di sinistra e palla in mezzo per Pensa che controlla e supera, con l’ausilio di una deviazione, Cassanelli. La rete realizzata galvanizza i barlettani che, alla prima chance utile, non si fanno sfuggire il raddoppio al 12’ con capitan Ruggiero Rizzi, bravo a risolvere una mischia in area e a colpire con un preciso colpo di testa. Il Don Uva non riesce ad uscire dalla propria metà campo e l’Audace ne approfitta, creando diverse opportunità per il tris. 3-0 che arriva al 30’ con un sinistro chirurgico di D’Onofrio che si infila all’angolino.  Meritato triplo vantaggio per i biancorossi che, prima del duplice fischio, sfiorano il poker con Rizzi prima e Depinto dopo, ma entrambi si fanno murare da Cassanelli.

Nella ripresa il leitmotiv non cambia: Audace pericolosissimo in attacco con D’Onofrio che colpisce una clamorosa traversa a Cassanelli battuto e con Depinto che non trova la porta su un suggerimento di Salvatore Rizzi. Nella seconda parte di gara, la rete del momentaneo 3-1 realizzata dal neo entrato Preziosa per gli ospiti è solo un fuoco di paglia. Ci pensano infatti nel recupero Terrone e Cormio con due reti in fotocopia su assist, rispettivamente, di Dinoia e Macchiarulo, a rendere più rotondo un risultato bello nella sostanza e nella forma. 

Clicca qui per l’articolo completo su www.barlettasport.it