XI Corso per “Mini Vigili”, il sindaco consegna attestati frequenza e profitto

XI Corso per “Mini Vigili”, il sindaco consegna attestati frequenza e profitto

Cerimonia a Palazzo della Marra, 12 i premiati

Un attestato di frequenza e profitto, un libro sulla storia di Barletta e una pubblicazione sulla Disfida, consegnati direttamente dal primo cittadino. Si è svolta così ierr mattina, a Palazzo Della Marra, la cerimonia che ha suggellato la conclusione dell’XI corso per “Mini Vigili” che ha coinvolto 12 studenti di seconda media della “Baldacchini – Manzoni” di BarlettaIl corso, promosso dal Comando di Polizia locale con l’Amministrazione comunale e organizzato dalla scuola e dal dirigente scolastico Donato Musci, è stato tenuto dal maresciallo Domenico Degano ed è consistito in 50 ore di lezioni frontali dedicate alla educazione alla legalità e cittadinanza, all’educazione stradale, geografia e alla storia di Barletta. A queste è seguito uno stage formativo nel corso del quale i ragazzi, in veste di osservatori, hanno potuto testare sul campo, insieme alla polizia municipale, gli interventi degli agenti e i casi in cui si sono resi necessari per risolvere problemi e criticità legati alla inosservanza delle regole.

Alla cerimonia, oltre al sindaco Cannito, erano presenti il vice comandante dei vigili Luigi Greco, l’assessore alla Polizia locale Michele Lasala, il vicesindaco Marcello Lanotte e l’assessore Lucia Ricatti. Il vigile formatore dei ragazzi, Degano, ha voluto complimentarsi con i loro genitori, “per avere svolto al meglio il loro ruolo”, mentre il sindaco Cannito si è soffermato sull’importanza delle regole e del loro rispetto. “In questo corso non avete appreso solo delle nozioni ma avete fatto un’esperienza di vita che spero possa servirvi per il futuro – ha detto il primo cittadino – e spero anche che vi facciate portatori prima di tutto nella scuola e nella vostra vita quotidiana di quanto avete appreso. Continuate così e siate da esempio per gli altri. Rispettare le regole vi preserverà da molti pericoli e ricordate che per i vostri genitori e per i vostri nonni, in tanti oggi sono qui, siete il bene più prezioso!”. “Sono onorato e orgoglioso di consegnarvi questo attestato perché testimonia il vostro impegno e la vostra diligenza”, ha concluso Cannito, invitando i “mini vigili” a fargli visita a palazzo di città.