Primarie PD, anche a Barletta vince Zingaretti. Male Martina-Mennea

Primarie PD, anche a Barletta vince Zingaretti. Male Martina-Mennea

Affluenza positiva, Barletta prima città della BAT. Puglia come tutt’Italia

Proprio una grande “festa democratica”, quella che si è svolta ieri in tutt’Italia con le Elezioni primarie per il nuovo Segretario nazionale del Partito Democratico, e relativa elezione dei componenti dell’Assemblea Nazionale. Innanzitutto, bisogna registrare il dato positivo dell’affluenza ai vari seggi elettorali o gazebo predisposti dai Dem: oltre 1,7 milioni di elettori hanno partecipato alla competizione interna, dichiarandosi sostenitori dell’area progressista di cui il PD è il principale partito. Numero simile alle scorse Primarie, ma ben al di sopra delle aspettative: il voto viene interpretato come una dimostrazione che l’elettorato progressista esiste ancora, dopo la batosta elettorale delle scorse Politiche. Il nuovo Segretario, eletto con oltre il 65% dei suffragi, è Nicola Zingaretti, superando a mani basse lo scoglio del 50% che avrebbe previsto un ballottaggio interno con i due competitor Martina e Giacchetti. Anche in Puglia, seguendo la tendenza nazionale, gli elettori sono stati oltre 80.000 (più dei 50.000 attesi), attestando oltre il 65% per la vittoria di Zingaretti, segue Martina con il 23% (tranne a Bari dove supera il 29% grazie all’appoggio del Segretario regionale Lacarra), e Giacchetti con il 12%.53043005_378601296060729_2910256993522417664_n

Nella Provincia BAT gli elettori complessivamente sono stati 8673 (di cui 1033 per Andria, 1561 a Trani, 2165 a Barletta che è risultata quella in cui si è votato di più, 1215 a Bisceglie); ad Andria Martina raccoglie 94 voti, 111 per Giacchetti e 813 per Zingaretti; a Trani 79 voti per Martina, 536 per Giacchetti e 931 per Zingaretti; a Barletta 202 per Giacchetti (con cui era candidato il barlettano Crudele), 509 per Martina (lista sostenuta dal consigliere regionale Mennea in cui era candidato) e 1433 per Zingaretti (383 lista “Piazza Grande” riferita all’on. Boccia e 868 lista “Puglia”, sostenuta dal governatore Emiliano e dal consigliere regionale Caracciolo, più 182 preferenze solo per Zingaretti). In giornata saranno resi noti i nomi degli eletti per l’Assemblea Nazionale.

53046634_856974758028246_7828922771479461888_n