Global strike for future, in centinaia in piazza a Barletta

Fridays for future, la risposta della città all’appello della 16enne svedese Greta Thunberg

Sono stati centinaia i ragazzi di ogni età e delle scuole di ogni ordine e grado che a Barletta sono scesi in piazza questa mattina aderendo allo sciopero studentesco mondiale contro i mutamenti climatici, ispirato dalla 16enne svedese Greta Thunberg e dai suoi “Fridays for future”, per la quale è stata proposta la candidatura al Nobel per la pace. Il sindaco di Barletta Cosimo Cannito, e l’assessore all’ambiente Ruggiero Passero, hanno voluto salutare i manifestanti in piazza Aldo Moro prima dell’inizio del corteo e condividere con loro un messaggio di impegno e, allo stesso tempo, speranza.

Quello che avremo dipende da noi – hanno detto sindaco e assessore – perché siamo tutti responsabili dell’ambiente e delle sorti del pianeta. Ciascuno, in piccolo, ha il dovere di rispettare il pezzo di mondo in cui vive e di essere esempio per gli altri proprio come sta facendo la vostra coetanea svedese Greta”. La manifestazione di Barletta, promossa a livello locale dalla sezione cittadina di Legambiente, proseguirà anche stasera e nel fine settimana. Nella galleria del teatro “Curci”, infatti, a partire dalle 19 di oggi sarà allestita una mostra di disegni realizzati dagli studenti e i migliori saranno premiati. La mostra rimarrà allestita per tutto il fine settimana.