Barletta si attiva a sostegno dell’ambiente con il Leo Clean Party

Barletta si attiva a sostegno dell’ambiente con il Leo Clean Party

Mattinata di raccolta rifiuti sul litorale di Ponente: le foto

Una domenica mattina preziosa quella di oggi, 19 maggio, che, grazie all’iniziativa Leo Clean Party, ha visto una folta rappresentanza di cittadini barlettani intenta a ripulire la litoranea di Ponente. L’idea è arrivata dal gruppo di giovani Leo Club Barletta, Associazione giovanile del Lions Club International, che insieme al Distretto Leo 108 A Puglia, Tiziano Solazzo (coordinatore area ambiente Puglia) e Stefania Potenza (presidente regionale), ha organizzato un’iniziativa incentrata su sensibilizzazione ambientale e rispetto ecologico. Il tratto di spiaggia interessato era quello che costeggia il porto di Barletta fino al lido Ginevra. Forza motrice e ispirazione di questa giornata, di rilevante importanza nell’era del turismo lento, dei disastri ambientali e della propaganda ecologica, il Jova Beach Party di Lorenzo Jovanotti, tour di inestimabile valore, che come tutti noi sappiamo arriverà anche nella città della Disfida il 20 luglio 2019. 

Nonostante il tempo altalenante e a tratti nuvoloso e la svogliatezza tipica della domenica mattina, alle 9:30 in punto sono arrivati i primi coraggiosi ed è iniziata con grande entusiasmo questa avventura tutta nostrana. «Siamo qui tutti come amici. Divertiamoci»: con queste parole intrise di grinta e voglia di fare Antonio Caputo, organizzatore dell’evento, ha dato il via a questa “maratona di pulizia” , che si è protratta per 4 abbondanti ore. 10 pacchi di buste per la raccolta dei rifiuti e almeno 50 paia di guanti sono stati messi gentilmente a disposizione dalla Bar.s.a S.p.A. e distribuiti ai partecipanti, ai quali i soci del Leo Club hanno anche consegnato delle magliette su misura. Un clima di collaborazione e instancabile dedizione, che ha coinvolto non solo ragazzi dai 14 ai 30 anni ma ha trainato anche i più adulti, alcuni dei quali si trovavano sulla litoranea per una tranquilla corsa domenicale, che hanno abbandonato i loro programmi per avvicinarsi e partecipare attivamente all’evento. Nonostante il trionfo di sorrisi volenterosi, la situazione della nostra spiaggia non si è presentata come la più rosea. Riempite infatti almeno 20 buste di raccolta indifferenziata, pregne di rifiuti di ogni tipo, fra confezioni di merendine, carte di caramelle, tappi, bottiglie e bicchieri di plastica, mozziconi di sigaretta, polistirolo e addirittura un paio di guanti, due calzini e un pigiama per bambini, a testimonianza dell’incuria in cui  purtroppo riversa la nostra città. A inizio mattinata inoltre era stato aperto un “contest” e al termine della raccolta, con estrazione a sorteggio, sono stati vinti due biglietti gratuiti per il Jova Beach Party. Un progetto di larghe vedute, dunque, attraverso cui il Leo Club si augura di promuovere i principi di buon governo e buona cittadinanza, incentivando valori come cooperazione e sostegno, perché se imparassimo sul serio a collaborare tutti un po’ di più saremmo davvero “il più grande spettacolo dopo il Big Bang”.

a cura di Carol Serafino