Pizzerie nel mirino di piromani a Barletta. Succede questa volta ai danni di un’attività con sede in via Canosa, fresca di restyling interno. Ignoti hanno dato alle fiamme le due serrande dell’esercizio commerciale nella notte tra giovedì 20 e venerdì 21 giugno. Danni materiali di lieve entità, ma tanta preoccupazione per il titolare e i suoi dipendenti, che all’apertura hanno dovuto fare i conti con una situazione desolante. Saracinesche annerite dal fumo e la sensazione di una proprietà privata, che viene violata.  “Ecco quello che succede a chi svolge il proprio lavoro con onestà, lealtà, professionalità” è stato l’amaro commento affidato ai social dal titolare, Francesco Barbaro, noto a Barletta per la  medaglia d’argento all’edizione 2017 del “Pizza World Cup” e per la partecipazione in qualità di pizzaiolo all’edizione 2019 di Casa Sanremo. Saranno i carabinieri a far luce sui danni riportati dall’esercizio, che nel pomeriggio di venerdì ha ripreso la regolare attività. Sulla vicenda chiede di tenere i fari accesi Unimpresa Bat: “Il fatto che non si siano registrati danni materiali non ci tranquillizza per nulla perché quelli morali, psicologici e umani sono enormi e le parole espresse dal proprietario della pizzeria danneggiata ne sono l’espressione più chiara – si legge in una nota, che estende l’allarme anche ai comuni limitrofi – Barletta non merita questa violenza e chi ancora non prende chiare posizioni di condanna deve cominciare a fare una seria analisi, tirando fuori sdegno e rabbia contro le prevaricazioni che continuano a registrarsi anche nelle città vicine”.