«Questa mattina, il Servizio Global della Bar.s.a. spa ha provveduto a ripulire, da un simbolo odioso antisemita e purtroppo ritornato alla ribalta dopo il caso “Segre”, il muro perimetrale del complesso monastico del Monte di Pietà, precisamente le pietre sulla sinistra dell’entrata del Cenacolo di Caritas Barletta che aprirà in favore dei più deboli e degli ultimi il prossimo 18 novembre». A scriverlo è Lorenzo Chieppa, direttore Caritas Barletta, con riferimento al volto di Hitler con la pistola in bocca e la scritta “Follow your leader” su una delle colonne del Monte di Pietà di Barletta, in via Cialdini.

«Un ringraziamento – spiega Chieppa – al Servizio GLOBAL di Bar.s.a. spa e ai suoi operatori: un segno questo di vicinanza a Noi tutti, ma soprattutto contro ogni forma di intolleranza razziale e contro ogni sopruso».