Sospetto caso di Coronavirus nella BAT: le analisi scongiurano il pericolo

Attivato il protocollo dell’ASL dopo il ricovero a Barletta. Le indagini hanno dato esito negativo

«Esito negativo per il sospetto diagnostico di n-Coronavirus riscontrato due giorni fa a Barletta – ha detto Vito Montanaro, direttore del Dipartimento regionale salute – Abbiamo seguito il protocollo regionale e non appena abbiamo avuto un dubbio sostenuto dalla anamnesi, abbiamo attivato le procedure». Il sospetto diagnostico è stato segnalato dal medico di medicina generale e per il tramite della Asl Bat è stata inviata un’ambulanza dedicata che ha trasportato la paziente nel reparto di Malattie Infettive del Policlinico di Bari, dove è stato eseguito il controllo: l’esito negativo è stato comunicato nell’arco delle 24 ore.

«Grazie dunque alla Asl Bat e all’Ordine dei Medici del territorio, che sono stati pienamente in grado di dare seguito ai protocolli redatti dalla Regione Puglia sulla base delle indicazioni ministeriali».

Lascia un Commento