Nella provincia di Barletta Andria Trani non si riscontrano al momento casi di diffusione della malattia infettiva COVID 19, né situazioni sospette. E’ quanto emerso dal quadro epidemiologico rappresentato questa mattina dal Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria Locale, Alessandro Delle Donne, nel corso di una riunione convocata dal Prefetto di Barletta Andria Trani, Maurizio Valiante, alla presenza dei Sindaci della provincia, ai quali è stato assicurato il massimo supporto e collaborazione da parte dell’Ufficio Territoriale del Governo.

La situazione è sotto controllo, con la Asl che ha predisposto, a livello organizzativo, in conformità alle disposizioni della task force regionale coordinata dal Direttore del Dipartimento Regionale alla Salute Vito Montanaro, tutte le misure necessarie ed attivato presìdi attrezzati per far fronte ad eventuali situazioni di emergenza che al momento non sussistono. In questa fase occorre pertanto semplicemente attenersi alle normali misure precauzionali di igiene personale opportunamente diramate dal Ministero della Salute: lavare spesso le mani, evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute, non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani, coprire bocca e naso se si starnutisce o tossisce, non prendere farmaci antivirali né antibiotici a meno che siano prescritti dal medico, pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol, usare la mascherina solo se si sospetta di essere malato o si assistono persone malate, ricordare che i prodotti Made in China e i pacchi ricevuti dalla Cina non sono pericolosi, contattare il numero 1500 in caso di necessità di ulteriori informazioni e ricordare che gli animali da compagnia non diffondono il nuovo coronavirus

Per eventuali esigenze, nel caso in cui si dovessero riscontrare sintomi di tipo influenzale in qualche modo associabili al virus in questione, in prima battuta si dovrà contattare il proprio medico di base ed attenersi alle indicazioni fornite sugli ulteriori step da seguire. Il Direttore Generale della Asl ha fatto altresì presente che nel pomeriggio odierno, su iniziativa del Direttore del Dipartimento Regionale alla Salute, è prevista una riunione in Regione, alla presenza del Presidente Emiliano, per un aggiornamento sulla situazione in atto e per valutare le eventuali iniziative da assumere in relazione ai rientri di persone che dimorano nelle regioni del Nord Italia, ed in particolar modo nelle zone maggiormente esposte al fenomeno epidemiologico.La situazione rimane costantemente monitorata in Prefettura, dove nei prossimi giorni si svolgeranno ulteriori riunioni i cui esiti saranno opportunamente divulgati. Al fine di scongiurare situazioni di panico o inutili allarmismi, si invita la cittadinanza ad attenersi alle sole comunicazioni ufficiali provenienti da fonti istituzionali, non dando credito ad eventuali false notizie messe in circolazione sui social, che potrebbero far configurare ipotesi di reato penalmente perseguibili.