Riparte lo spettacolo dal vivo a Barletta, dopo un lungo periodo di fermo a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19. Cosi, allo scoccare della mezzanotte tra domenica 14 e lunedì 15 giugno 2020, come da indicazioni e linee guida nazionali e regionali, l’Auditorium del Laboratorio Urbano GOS di Barletta riaprirà le sue porte e riaccenderà i riflettori sulla musica con un concerto organizzato da Soundiff Diffrazioni Sonore.

“E quindi uscimmo a riveder le stelle” è il titolo del concerto, dal vivo, durante il quale saranno eseguiti alcuni tra i brani più celebri della tradizione musicale, dalla famosa Serenata Notturna per Archi di Mozart, all’Intermezzo di Mascagni, passando per l’opera lirica con la riproposizione delle arie più note della tradizione vocale italiana e straniera. Protagonista d’eccezione del concerto sarà il Soundiff feat. Time2Quartet, nato nel 2018 con l’intento di creare un sound innovativo che riesca a combinare la musica leggera più odierna con l’eleganza della formazione classica dei propri componenti.

Un gruppo di giovani musicisti pugliesi (Michele Saracino e Giuseppe Palmiotti ai violini, Dario Cappiello alla viola e Gabriele Marzella al violoncello), con alle spalle un’intensa attività concertistica ed una serie di esperienze importanti che hanno già permesso loro di esibirsi in rilevanti contesti come l’Arena di Verona, Senato della Repubblica, Ravenna Festival, Teatro Argentina, Ravello Festival, Teatro Petruzzelli, Festival URTIcanti. I loro impegni più recenti li hanno visti collaborare con realtà culturali tra cui il FAI – Fondo Ambiente Italiano, Circolo Unione – Teatro Petruzzelli di Bari, Lord Byron College, Soundiff – Diffrazioni Sonore o il Palazzo della Marra di Barletta alla presenza delle più celebri opere pittoriche di Giuseppe De Nittis. Il Time2Quartet è inoltre recentemente risultato vincitore del secondo premio al video-concorso ‘Interreg Greece-Italy – European Cooperation Day Video Competition’. Ormai consolidata è la partnership con gli “Studi ADM” di Bitonto per le registrazioni audio in qualità professionale.

L’evento apre la più ampia rassegna “Musica in Periferia”, giunta nel 2020 alla 7° edizione, ideata e organizzata da Soundiff, che valorizza e rivitalizza i luoghi della periferia di Barletta, rendendoli presidi culturali stabili. Chiarissime le intenzioni della Direttrice Artistica di Soundiff, Rita Lamonaca. Il concerto a mezzanotte del 15 giugno, data indicata dal Governo per segnare la ripresa ufficiale delle attività di teatri, cinema e dello spettacolo dal vivo dopo lo stop di oltre 3 mesi a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, diventa il momento cruciale per abbandonare la paura e rimettere in moto creatività, vitalità artistica e ripresa lavorativa delle realtà dello spettacolo dal vivo, che più di tutte hanno risentito e continueranno a risentire della crisi in atto. Servono coraggio e collaborazione per ricominciare. L’idea è stata sin da subito accolta favorevolmente anche dall’ amministrazione comunale di Barletta nelle persone del Sindaco, dott. Cosimo Damiano Cannito, dell’Assessora alla Cultura Graziana Carbone, delle Dirigenti, dott.ssa Santa Scommegna (Settore Cultura) e Caterina Navach (Settore Servizi Sociali a cui il GOS afferisce), della Presidente della Commissione Cultura Stella Mele. Soundiff è una realtà giovanile che nasce nel Luglio 2013 con il sostegno alle start-up della Regione Puglia da un collettivo di giovani colleghi musicisti e ricercatori presso il Conservatorio di Bari, impegnati nell’attivismo musicale e artistico, affermandosi al 5° posto della graduatoria regionale pugliese e beneficiando di una grande opportunità: realizzare un percorso straordinario di comunità e di lavoro, dando forma a progetti e opzioni di ricerca, orientati su 3 obiettivi di medio-lungo periodo:

1. creazione di un network di musicisti professionisti pugliesi con la costituzione della prima Orchestra Giovanile Pugliese;

2. sperimentazione di un modello di esperienza artistica inedita qual è la landscape music che ridisegna gli spazi di archeologia industriale attraverso la musica;

3. costituzione di un’etichetta indipendente che sintetizzi tutte le forme espressive del progetto Soundiff.

Negli anni di consolidamento del proprio posizionamento come giovane realtà artistica nazionale, Soundiff è stata riconosciuta come buona pratica dal Programma Bollenti Spiriti nel settore delle start-up, legittimata dal Ministero dei Beni Culturali, rientrando dal 2015 come unica realtà della Regione Puglia nel settore dei complessi strumentali giovanili under35 finanziati dal FUS (Fondo Unico per lo Spettacolo) e premiata nel 2016 nella più prestigiosa competizione nazionale sulle start-up denominata FUNDER 35 come realtà emergente di successo. Soundiff ha fondato il primo network giovanile di musicisti pugliesi, la prima esperienza di Orchestra Giovanile Pugliese, un’etichetta indipendente autonoma, promuovendo e organizzando numerosi concerti, laboratori musicali presso le scuole ed eventi musicali che hanno avuto riconoscimenti importanti dalla stampa locale, dalla critica e non da ultimo dal più importante Festival della Musica Internazionale MEDIMEX. Nel 2017 si è classificata al primo posto nel Piano Triennale di Spettacolo dal Vivo della Regione Puglia, in ATS con Associazione Curci e altri partner del territorio, col progetto RESONANCE. Dal 2017 cogestisce il Laboratorio Urbano GOS di Barletta, in ATS con altri partner del territorio.
L’ ingresso al concerto è gratuito, su prenotazione al 3247994620, fino ad esaurimento posti (capienza ridotta come da linee guida nazionali e regionali).